Genoa, ufficializzato l’ultimo esonero dell’era Preziosi: Ballardini non è più l’allenatore dei rossoblù - Genova 24
Titoli di coda

Genoa, ufficializzato l’ultimo esonero dell’era Preziosi: Ballardini non è più l’allenatore dei rossoblù

Attesa nei prossimi giorni la firma di Andriy Shevchenko, l’ucraino sarà il nuovo tecnico del Grifone

Genoa Vs Lazio

Genova. Pochi minuti fa il Genoa ha comunicato tramite i propri canali l’esonero di Davide Ballardini: termina dunque con 39 partite ufficiali disputate, di cui 1o vinte, 14 pareggiate e 13 perse la quarta avventura del tecnico ravvenate alla guida del Grifone, un allenatore amato dalla tifoseria punito a causa di un inizio di stagione a rilento.

9 punti conquistati in 12 giornate ed un misero +1 sulla zona retrocessione, questo il magro bottino che ha convinto la dirigenza rossoblù a cambiare tecnico provando quindi a dare un segnale alla squadra.

Il nome in pole per sostituire Ballardini, come raccontato nella serata di ieri, sembra essere quello di Andriy Shevchenko, attualmente commissario tecnico dell’Ucraina il quale dovrebbe firmare un biennale. Abbandonata dunque per il momento l’idea Andrea Pirlo, ex allenatore della Juventus che, per il momento, resterà senza squadra.

Di seguito ecco la nota diffusa per comunicare l’esonero di Ballardini: “Oggi il Genoa CFC ha sollevato dall’incarico l’allenatore Davide Ballardini. Il Club ringrazia il tecnico e il suo staff per il lavoro svolto, l’impegno e la passione sempre dimostrati.”

Una nuova era sta dunque per iniziare, “Sheva” è già pronto ad entrare nei cuori della fiduciosa tifoseria rossoblù.

Più informazioni
leggi anche
Genoa Vs Sassuolo
Il ritorno di sheva
Andrij Shevchenko vicino alla panchina del Genoa
Andrij Shevchenko
Eccolo
Genoa, scatta l’ora di Shevchenko: ufficializzato l’ingaggio del campione ucraino per la panchina rossoblù