Out

Genoa, tegole Criscito e Caicedo: sempre più impervia la “salita di Shevchenko”

Defezioni che aggravano la situazione di una squadra che inizia una serie di match con le big senza aver messo fieno in cascina

Genoa Vs Bologna

“Il Genoa Cfc comunica che gli esami strumentali effettuati hanno evidenziato per Domenico Criscito una lesione di primo/secondo grado all’adduttore destro, per Felipe Caicedo un trauma distrattivo di basso grado al muscolo semitendinoso destro. I tempi di recupero saranno valutati con controlli successivi”.

Andriy Shevchenko dovrà dunque fare a meno del capitano e prolifico rigorista rossoblù e dell’attaccante sudamericano in occasione dell’esordio a Marassi contro la Roma e con tutta probabilità anche in altre sfide delicate. Se l’attaccante non ha ancora lasciato il segno in maniera netta sulla stagione del Grifone, il forfait di Criscito era forse la notizia peggiore che potesse arrivare vista l’importanza di avere un leader in campo in un momento complicato e di passaggio.

L’avventura del tecnico ucraino inizia ancora più in salita. Non ce n’era bisogno visto il calendario. Il Genoa, che giace al terzultimo posto insieme alla Sampdoria (a quota nove) affronterà nell’ordine Roma, Udinese, Milan, Juventus, Sampdoria, Lazio e Atalanta. Match da tripla contro friulani e concittadini, partite da sfavorito tutte le altre. Un bel banco di prova per una squadra che non ha fieno in cascina.

leggi anche
Andrij Shevchenko
Domenica di fuoco
Genoa, domani al via l’era Shevchenko contro l’amico-nemico Mourinho: il Ferraris si prepara a trascinare i rossoblù

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.