Corteo no green pass a levante e centri sociali in centro: per la viabilità genovese sarà un sabato di passione - Genova 24
Due proteste

Corteo no green pass a levante e centri sociali in centro: per la viabilità genovese sarà un sabato di passione

Il prefetto Franceschelli: "Giusta interlocuzione con organizzatori, andiamo avanti così". Sabato in centro anche il corteo dei centri sociali

Corteo no green pass 13 novembre

Genova. Doppio corteo sabato 20 novembre a Genova con la viabilità cittadina che sarà messa a dura prova sul centro e sul levante.

Per quanto riguarda i no gree pass la strategia messa in atto la settimana scorsa da comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica l’aveva spiegata chiaramente il prefetto Renato Franceschelli: evitare che i cortei percorrano sempre le stesse strade, in particolare le centralissime vie dello shopping.

E così se sabato scorso il corteo, uno dei più lunghi fra l’altro, ha ‘allungato’ fino a Marassi, questo sabato si cambia: il percorso concordato dagli organizzatori di Libera Piazza con la Questura prevede un percorso tutto a levante. In dettaglio il corteo partirà alle 16 da piazza della Vittoria per percorrere corso Buenos Aires, corso Torino, via Barabino, galleria Colombo – via Piave, corso Italia e concludersi in Piazza Rossetti.

“Al momento non direi che ci sono motivi per modificare quanto deciso settimana scorsa. Si parlerà anche di questo venerdì in comitato” ha detto questa mattina il prefetto Renato Franceschelli – “finora la piazza genovese sembra essere stata quella ‘più tranquilla’, forse la scelta di trovare sempre un punto di incontro potrebbe aver facilitato il compito a tutti?”. Nonostante la “preferenza per la manifestazioni statiche” nessun divieto di cortei neanche il prossimo fino settimana, ribadisce il prefetto: “Per il momento abbiamo trovato anche da parte di chi organizza queste iniziative una giusta interlocuzione e andiamo avanti così: ovvio che le cose dovranno andare di pari passo al contesto sanitario. Spero che la gente vada a farsi il vaccino, anche io ora farò il richiamo e spero che lo facciano tutti perché è l’unica soluzione che abbiamo”.

Non mancheranno quindi i disagi sabato pomeriggio per il traffico quindi sopratutto nella zona di via Piave dove a quell’ora probabilmente molte famiglie del levante saranno a fare la spesa da Esselunga.

Non solo. Quasi in contemporanea è previsto sempre per sabato pomeriggio il corteo dei centri sociali a oltre un mese dallo sgombero del Terra di nessuno. Il concentramento è alle 15 a Principe e la partenza del corteo probabilmente non sarà prima delle 16. Il percorso prevede via Balbi, piazza della Nunziata, piazza Corvetto, via XII ottobre, un picclo pezzo di via XX Settembre e la conclusione a De Ferrari.

Quella di sabato sarà quindi una giornata molto difficile per la viabilità in città.

leggi anche
Generico novembre 2021
Protesta
Amt, presidio in via Bobbio contro green pass obbligatorio e aggressioni al personale
Generico novembre 2021
La penna
Zerocalcare e quello schizzo a supporto del Tnd, domani centri sociali in piazza