Corrosione sul viadotto di San Benigno: oggi i prelievi sull'acciaio, il verdetto atteso venerdì - Genova 24
Ammalorato

Corrosione sul viadotto di San Benigno: oggi i prelievi sull’acciaio, il verdetto atteso venerdì fotogallery

Piciocchi: "Necessario estrapolare il materiale per fare calcoli esatti". Per ora nessun problema al traffico ma si apre il rebus dei controlli negli anni passati

Generico novembre 2021

Genova. Iniziano oggi pomeriggio le indagini approfondite sul viadotto di San Benigno tra l’Elicoidale, la Sopraelevata e il casello di Genova Ovest, da lunedì sera interessato da una riduzione di carreggiata a scopo precauzionale dopo che le ispezioni dei tecnici di Autostrade hanno evidenziato il vistoso stato di corrosione dei portali di sostegno nei pressi di via Cantore. I primi risultati dovrebbero arrivare alla fine di questa settimana.

A fare il punto è l’assessore comunale ai Lavori pubblici Pietro Piciocchi che ha coordinato stamattina la riunione con Autostrade (che in quel punto, tramite la propria società Pavimental, è impegnata nei lavori di potenziamento del nodo di San Benigno), Rina e i tecnici della ditta che ha condotto le prime ispezioni: “L’ipotesi è iniziare oggi pomeriggio i prelievi del materiale – spiega -. Al fine di avere calcoli esatti abbiamo convenuto di estrapolare un campione del materiale e di mandarlo in laboratorio per vedere la resistenza dell’acciaio. Dovremmo avere gli esiti intorno a venerdì“.

Le verifiche dunque entrano subito nel vivo: “Il Rina farà la supervisione. Abbiamo chiesto ad Aspi di occuparsi del prelievo di questi campioni attraverso la sua ditta. Prima bisogna pompare l’acqua perché là sotto è una piscina. L’idea è partire immediatamente anche perché domani è previsto tempo brutto, quindi entro stasera si cercherà di prelevare questi pezzi d’acciaio”.

Nel frattempo verranno mantenute le misure di viabilità decise per alleggerire il carico sul viadotto: nel tratto interessato, circa 170 metri tra l’innesto della Sopraelevata in direzione Ponente e il cavalcavia che sovrasta via Cantore, è stata soppressa la terza corsia, quella di sinistra. “Sono molto contento perché il traffico sta funzionando molto bene, al di là di ogni più rosea aspettativa, viene da dire quasi meglio del solito perché la canalizzazione del traffico dall’Elicoidale sta funzionando bene ed evita interferenze con l’altra corsia”, commenta Piciocchi. E in effetti questa mattina, nonostante i timori della vigilia, non ci sono stati problemi di sorta.

Si andrà avanti così per circa due settimane, salvo decisioni anticipate. “Avremo una riunione plenaria venerdì alle 9, da me presieduta, in cui inizieremo a capire la situazione. Nel frattempo studieremo già la soluzione definitiva del problema“, spiega l’assessore genovese. Se i prelievi e le prove di carico evidenzieranno criticità statiche tali da imporre interventi urgenti di consolidamento, le limitazioni potrebbero restare a tempo indeterminato.

Ciò che si vede a occhio nudo, comunque, non è rassicurante. Sotto la strada, ben visibili dal marciapiede sul lato mare di via Cantore, regnano la ruggine e le infiltrazioni d’acqua: le travature trasversali che sorreggono l’impalcato sono completamente in balia di ossidazione e acqua piovana che percola dalla divisione di mezzadria tra le carreggiate, bagnando la struttura in acciaio oggi quasi completamente incrostata.

Resta da capire se non fosse possibile giungere prima alle stesse conclusioni di Autostrade. “Quel tratto è del Comune – ammette l’assessore Piciocchi – al confine con quello in disponibilità ad Aspi. Chiaramente nell’ambito dei lavori di potenziamento del nodo non si può trascurare“. Gli uffici del Matitone stanno passando al vaglio le perizie eseguite nel 2019 e 2020 sulla Sopraelevata per comprendere se sia stato indagato anche il viadotto in questione che di fatto ne costituisce un prolungamento.

leggi anche
Elicoidale lavori viadotto e viabilità
Non benissimo
Viabilità ridotta sul viadotto di San Benigno: sopra una corsia chiusa, sotto ruggine e infiltrazioni
Generica
Decisione
Allarme sul viadotto, per due settimane una corsia in meno verso il casello di Genova Ovest
Generico ottobre 2021
Precauzione
Allarme corrosione sul viadotto tra Elicoidale e Genova Ovest, scatta il divieto per i camion
Generico novembre 2021
"emergenza"
Viadotto di San Benigno, il verbale: “Limitazioni urgenti per importanti riduzioni di spessore”
linea campasso viadotto san benigno via cantore piscina
Problema
Sotto il viadotto arrugginito spunta una “piscina”: è la linea ferroviaria per i treni del Terzo Valico
Elicoidale lavori viadotto e viabilità
Ritardi
Viadotto di San Benigno, il verdetto slitta di una settimana: confermate le limitazioni al traffico