Calcio, Maisano plaude i giovani biancorossi: "Gran bella figura" - Genova 24
Interviste post partita

Calcio, Coppa Italia. Maisano plaude i giovani biancorossi: “Gran bella figura”

Le parole di Beppe Maisano al termine di Albenga-Genova Calcio

Continua il periodo di forma della Genova Calcio. Dopo l’importantissima vittoria contro il Pietra Ligure, a essere battuta è un’altra ponentina: l’Albenga di mister Lupo.

Partita molto bella quella andata in scena ieri sera al “Riva”, tra due compagini ambiziose e di talento.

Chi non può che ritenersi soddisfatto è mister Beppe Maisano, ormai un’istituzione del calcio locale: “Abbiamo dato tanto domenica, vincendo una partita molto difficile. Non abbiamo un’abbondanza di ricambi in questo momento, come anche l’Albenga sinceramente, ma il risultato ottenuto ci ha dato una carica importante per arrivare pronti all’impegno di Coppa”.

Una partita giocata a doppio metodo: “Il primo tempo abbiamo cercato di contenerli, con un pizzico di fortuna in certe occasioni, ma poi siamo cresciuti nel corso della gara, creando le nostre palle gol e facendoci valere. Come contro il Pietra, questa partita poteva finire in tanti modi, però non abbiamo certamente rubato niente”.

Molti giovani in campo, da una parte e dall’altra, compreso l’autore della rete del pareggio biancorossa, Amedeo: “Hanno fatto una gran bella figura e spero che continueranno a farla. Andare avanti in Coppa ci ha aiutato a dargli altre possibilità, oltre quelle che diamo tutte le domeniche”.

Gli obiettivi dei genovesi ormai sono risaputi: “Questa squadra deve arrivare nei primi 5, continuo a dirlo. Adesso andiamo a giocarci la seconda partita della semifinale, sperando di arrivare a giocarci una finale, che la Genova Calcio non ha mai raggiunto nella sua storia: ma sarà dura, molto dura”.

E allora non resta che aspettare il ritorno di Coppa Italia, una partita di fuoco? “Quando gioco contro mister Lupo le partite sono sempre di fuoco: è molto bravo, fa dare tutto alla sua squadra ed è un allenatore di categoria superiore. Sarà la terza volta che ci incontreremo, dopo un pareggio e una vittoria, quindi speriamo di non essere sfortunati che vada a finire che vincano loro”.