Al via il Salone dello studente: in Liguria +25% di immatricolazioni in un anno - Genova 24
Università

Al via il Salone dello studente: in Liguria +25% di immatricolazioni in un anno

Genova passata da 5.832 immatricolazioni nel 2019 a 7.281 nel 2020

università genova

Liguria. Il Salone dello Studente fa tappa in Liguria oltre chi in Piemonte e Valle d’Aosta, con un’edizione digitale e totalmente gratuita.

Cinque giorni, dal 3 al 7 novembre, ricchi di appuntamenti, stand virtuali e tour interattivi per far conoscere ai quasi 247mila studenti delle scuole superiori delle tre regioni (Piemonte 179mila, in maggioranza licei con 89mila, Liguria 62mila e Valle d’Aosta circa 5mila), tutte le offerte formative post diploma in Piemonte, Liguria e Vallée, nazionali e internazionali.

I primi tre giorni (3-5 novembre) tutti gli eventi saranno in diretta streaming, mentre dal 6 al 7 novembre saranno riproducibili on demand sulla piattaforma www.salonedellostudente.it. Folta la platea delle proposte formative territoriali: Politecnico di Torino, Università del Piemonte Orientale, Università degli Studi di Scienze gastronomiche di Pollenzo, Università della Valle d’Aosta, ITS del Piemonte, Iaad, Istituto d’arte applicata e design, Ied, Istituto europeo di design e Libera Accademia d’arte Novalia.

Crescono le immatricolazioni. In Italia le immatricolazioni per il 2020/2021 sono incrementate del 5,7% (dati Miur) rispetto all’anno precedente. Nelle tre regioni di questa tappa del Salone, si registra il grande balzo della Liguria, +25% con Genova passata da 5.832 immatricolazioni nel 2019/2020 a 7.281 nel 2020/2021. Bene gli atenei piemontesi, anche se cresciuti leggermente al di sotto della media nazionale, +3,5%, anche Aosta fa segnare una buona vivacità, +7,5% Dai dati del Miur, gli immatricolati degli atenei piemontesi sono stati 23.165 ripartiti in 14.505 a Torino, 5.086 al Politecnico, 3.489 al Piemonte Orientale e 85 a Bra Scienze Gastronomiche. In Liguria, l’ateneo di Genova ha avuto 7.281 immatricolazioni. Aosta ha visto 244 iscritti al primo anno.

«Il Salone dello Studente Campus Orienta, offre la possibilità di avere una visione completa di quello che può essere il percorso post-diploma di uno studente. Sia che si tratti di proseguire gli studi, di optare per il mondo del lavoro o di provare a portare avanti entrambi», commenta Domenico Ioppolo, amministratore delegato di Campus Editori, che organizza il Salone in tutta Italia.

L’offerta del Salone. Il Salone dello Studente, che nella sua versione online l’anno scorso è stato seguito da oltre un milione di studenti, riproduce in rete quanto gli studenti hanno trovato durante le edizioni in presenza degli anni scorsi. Proprio come in una fiera reale, infatti, gli studenti che si “recheranno” al Salone collegandosi al sito www.salonedellostudente.it troveranno nel Padiglione Espositivo gli stand virtuali di accademie, ITS e atenei. Qui gli studenti potranno entrare, singolarmente o con tutta la classe, nella room privata e parlare di persona con il referente dell’ateneo o della scuola per chiedere informazioni.

Al Salone ragazzi troveranno anche percorsi espositivi dove sfogliare videogallery e scaricare brochure di sedi e corsi; sale workshop dove seguire presentazioni delle offerte formative di università e accademie, incontri e webinar interattivi; sportelli counseling di coaching in cui porre domande e dialogare con gli interlocutori; test attitudinali da provare; un motore di ricerca per scoprire tutti i corsi di laurea e tutti gli atenei italiani. Inoltre, i ragazzi potranno conoscere le opportunità di corsi pratici di orientamento alla vita universitaria e fare simulazioni dei test di accesso alle facoltà per capire, in concreto, come deve essere affrontata la preparazione.

Programma

Il programma degli incontri interattivi va da mercoledì 3 novembre a venerdì 5 novembre dalle 9 alle 16. Mentre nei giorni successivi si troveranno in rete tutti i materiali con le brochure scaricabili dei corsi e i video-webinar delle offerte formative andati in live durante la prima parte della settimana. Gli eventi in programma comprendono circa 300 appuntamenti e incontri di offerte formative post diploma.

Luci puntate sul territorio. L’Università del Piemonte Orientale è un open campus in grado di offrire un’esperienza accademica di prim’ordine. Il Politecnico di Torino è sempre più una scuola internazionale ed è accreditato dai ranking come una delle principali università tecniche in Europa. L’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo nasce per promuovere un modello interdisciplinare di studio del cibo e della gastronomia. Per l’Università della Valle d’Aosta, l’apertura internazionale è una delle principali caratteristiche. Da segnalare gli incontri promossi dagli ITS del Piemonte: Its Aerospazio, Its Energia, Its per l’Ict, Its Agroalimentare Piemonte, Its Biotecnologie Piemonte, Its Turismo e Attività Culturali Piemonte.

Particolarmente interessante è “A tu per tu”, uno spazio di dialogo con le Università italiane per confrontarsi sul mondo accademico dei prossimi anni e sulle opportunità che il mondo della formazione e del lavoro riservano ai giovani. Con la formula di 30 minuti – 5 domande – 1 Ospite, parteciperanno, mercoledì 3 novembre, ore 10.30, l’Università della Valle d’Aosta con Anna Maria Merlo, delegato Rettorale Orientamento e Comunicazione, giovedì 4, alle 9.30, l’Università degli Studi del Piemonte Orientale con Chiara Morelli, delegata del Rettore per Orientamento e Job Placement e venerdì 5, ore 10.30, l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

Presenza importante in questa tappa del Salone è l’Agenzia Piemonte Lavoro, ente della Regione Piemonte il cui obiettivo primario è favorire l’incontro fra domanda e offerta di lavoro. Giovedì 4 e venerdì 5 novembre, dalle 10.00 alle 16.00, in programma 10 incontri per parlare di giovani e lavoro: skills, recruiting, sourcing, tirocinio, apprendistato, Garanzia Giovani, Eures, potenzialità delle risorse digitali e ricerca del lavoro online, analisi dei nuovi scenari occupazionali, strumenti e opportunità professionali per persone con disabilità, talent attraction. Inoltre, un approfondimento alla piattaforma di matching IOLAVORO (giovedì 4, ore 10.00)

Quello con la Moda è l’appuntamento previsto per il Creative Day, in programma il 3 novembre, in collaborazione con l’Istituto Modartech di Pontedera (Pi), evento dedicato all’orientamento in ambito moda, design e comunicazione per accompagnare gli studenti nella scoperta delle professioni della creatività.

Al Salone, Dispenso metterà innovazione, competenza e tecnologia al servizio dello studente. L’Academy organizza corsi di orientamento all’università, corsi di preparazione ai test d’ammissione e per studiare all’estero.
Altri servizi sono i Test e Le indagini per misurare le proprie competenze, come il Questionario di interessi alle aree post-diploma; Intelligenze Multiple; Teens’ Voice, l’indagine sui giovani in collaborazione con Università La Sapienza di Roma; Test di Lingua Inglese; Questionario degli Interessi Scientifici; Colloqui di Orientamento Individuali prenotabili alla mail salonedellostudente@class.it