Al via a Recco i lavori di restyling alla quarta arcata del viadotto ferroviario, previste modifiche alla viabilità - Genova 24
Lavori

Al via a Recco i lavori di restyling alla quarta arcata del viadotto ferroviario, previste modifiche alla viabilità

L'intervento, come da programma, si dovrà concludere in circa nove mesi

Generico novembre 2021

Recco. Proseguono i lavori di restyling alle arcate del viadotto ferroviario che attraversa Recco.

“L’intervento, se tutto andrà come da programma, si concluderà in circa nove mesi. Intanto abbiamo predisposto le necessarie modifiche alla viabilità – commenta il sindaco Carlo Gandolfo – per permettere la perimetrazione del cantiere e l’esecuzione delle operazioni di manutenzione”.

E prosegue: “Abbiamo quindi studiato tutte le misure per ridurre il disagio ad automobilisti e pedoni, a partire dalla consapevolezza che i lavori sono necessari per la messa in sicurezza del manufatto e quindi per la pubblica incolumità. Ricordo che per il viadotto, negli scorsi anni, abbiamo ricevuto una risposta concreta da parte di RFI per la progettazione e il finanziamento dei lavori di rifacimento delle parti esterne”.

In vista dell’apertura del cantiere per la manutenzione straordinaria della campata che sovrasta Largo Giovanni XXIII saranno in vigore alcune modifiche alla viabilità nei seguenti tratti stradali:

– direzione obbligatoria diritto in via Ippolito d’Aste – dove sarà in vigore il divieto di sosta all’altezza del civ. 6 – dall’intersezione con Via Marconi, per i veicoli diretti a levante;

– senso unico con direzione mare-monti in Via Ippolito d’Aste, nell’area sottostante l’arcata del viadotto ferroviario adiacente al capolinea AMT, nonché l’istituzione, nel medesimo tratto, del divieto di transito per i veicoli, o complessi di veicoli, aventi larghezza superiore a 2,30 metri;

– senso unico di marcia, con direzione monti-mare, in Via Marconi nel tratto compreso tra il civ. 7 e l’intersezione con Largo Giovanni XXIII (rotatoria), nonché l’istituzione, nel medesimo tratto, di aree di sosta a pagamento;

– senso unico di marcia con direzione mare-monti nel tratto di via Milano compreso tra l’intersezione con Via Marconi e l’intersezione con via Martiri di Nassiriya e, sempre nello stesso tratto, divieto di transito eccetto per ciclomotori e motocicli.

È stato inoltre istituito il divieto di sosta in Largo Giovanni XXIII, in tutti gli stalli dedicati alle moto sotto l’arcata ferroviaria e alcuni stalli con accesso da via Fiume.