"Vivi per miracolo", il racconto della frana di Rossiglione che ha rischiato di fare una strage - Genova 24
Rischio

“Vivi per miracolo”, il racconto della frana di Rossiglione che ha rischiato di fare una strage fotogallery

Le testimonianze dei residenti sfiorati da macigni pesanti tonnellate

Genova. Siamo vivi per miracolo, quei massi si sono staccati dal costone e sono volati giù sfiorandoci tutti”. Questo il racconto di poche ma efficaci parole dei residenti del civico 63 di via Airenta a Rossiglione, che questa mattina in pochi minuti hanno visto box, terrazzi e giardini invasi e distrutti da fango e massi.

Una scena che alcuni di loro avevano già vissuto nel 2014, mentre nel 2019 poco distante un altro condominio era stato travolto da una frana obbligando molte famiglie all’evacuazione. Questa volta il problema principale è stato il cedimento di un grosso costone di cemento, che staccatosi da un’altezza di oltre sei metri è crollato in diversi pezzi pesanti tonnellate nel cortile del condominio: “Dopo aver visto la quantità di pioggia di questa mattina, verso le 8,30 sono sceso per verificare la situazione e allertare i vicini, ma in pochi istanti ci è arrivato addosso questo crollo, sfiorandoci. Abbiamo poi dovuto estrarre la moglie del vicino che era rimasta intrappolata nel garage”.

Pochi istanti e pochi centimetri hanno fatto la differenza, evitando la conta dei feriti, o forse di peggio: “Stiamo bene, ma le previsioni per le prossime ore ci spaventano. Siamo qua già vestiti, sarà una notte lunghissima“. Una notte lunghissima che segue una giornata altrettanto lunga e che per ha visto a Rossiglione cadere una quantità impressionante d’acqua, con cumulate di oltre 800 mm in poco meno di 24 ore.

leggi anche
Rossiglione tra fango e pioggia
Il giorno dopo
Il 4 ottobre 2021 resterà negli annali della meteorologia: i dati da brivido delle precipitazioni
Rossiglione danni
Conta dei danni
Rossiglione “the day after”: si spala nel fango con rassegnazione
Generico ottobre 2021
Appello
La sindaca di Rossiglione: “Noi colpiti da un flagello, senza aiuti non ci rialzeremo più”
Generico ottobre 2021
Emergenza
A Rossiglione 37 isolati dopo l’alluvione. Giampedrone: “Fondi regionali per riaprire le strade”