Tre gemelli e una squadra: al San Cipriano il calcio è un affare di famiglia - Genova 24
Prima categoria

Tre gemelli e una squadra: al San Cipriano il calcio è un affare di famiglia

Una squadra che può contare su un gemello Montecucco per reparto, caso più unico che raro

Tre gemelli al San Cipriano

Tre gemelli sono cosa rara. Se, ad esempio, al totale si sottraggono tutti quei casi in cui almeno uno o una non è appassionato al calcio, si capisce bene l’eccezionalità del “caso” San Cipriano.

La squadra, che milita nel girone “b” di Prima Categoria, ha tra le sue fila i tre fratelli gemelli Montecucco. Nati il 20 luglio 1999, i fratelli hanno condiviso l’esperienza nel Serra Riccò per poi proseguire su strade diverse fino alla “reunion” nel “Sanci”. Paolo ha giocato con le maglie di Via Dell’Acciaio e Borzoli. Matteo e Alessandro, invece, hanno giocato insieme con i colori della Vecchiaudace.

Tra le tante cose in comune che hanno i gemelli, in questo caso non si può annoverare il ruolo in campo. Il San Cipriano, infatti, può contare su “un Montecucco” in ogni reparto: Paolo in difesa, Matteo terzino o mezzala e Alessandro in attacco.

Da un punto di vista sportivo, il San Cipriano ha vinto all’esordio contro la Vecchiaudace e perso contro il Pra. Domenica mattina, sfida di prestigio contro la capolista Savona.

leggi anche
Vecchiaudace Campomorone
Tabellini
Prima Categoria “B”: Sampierdarenese, Campese e Pra a caccia del Savona, bene la Vecchiaudace