Santa Margherita, al via da domani il nuovo sistema di raccolta olii esausti: 7 nuovi bidoni - Genova 24
Differenziata

Santa Margherita, al via da domani il nuovo sistema di raccolta olii esausti: 7 nuovi bidoni

"Lo si dovrà conferire all'interno di una bottiglia di plastica ben chiusa"

Generico ottobre 2021

Santa Margherita Ligure. Entrerà in vigore domani mercoledì 20 ottobre il nuovo sistema di raccolta olii esausti a Santa Margherita Ligure. Sul territorio comunale saranno collocati sette bidoni nei quali non si dovrà versare l’olio esausto ma lo si dovrà conferire all’interno di una bottiglia di plastica ben chiusa.

La ditta incaricata del servizio, la Sapi Green Oil Spa, ritirerà i bidoni sostituendoli di volta in volta con altri puliti e si occuperà di smaltire correttamente sia l’olio sia le bottigliette di plastica. Si chiede cortesemente di non usare bottiglie di vetro.

I contenitori per la raccolta di olii esausti saranno collocati: in piazza San Siro (al posto dell’attuale contenitore), in via Milite Ignoto, nella zona dell’ex cantiere Spertini, in via Principe Centurione e via Fratelli Arpe, in entrambi i casi accanto ai contenitori della raccolta differenziata, in via Roma, vicino ai contenitori della raccolta differenziata e accanto al cestino gettacarta sotto la scaletta, e nelle frazioni collinari di San Lorenzo della Costa, nel parcheggio sulla via Aurelia accanto ai contenitori, e Nozarego, accanto ai contenitori della raccolta differenziata.

«Questo sistema garantisce un conferimento più pulito ed efficace dell’olio esausto – commenta il Sindaco Paolo Donadoni – evitando che i cittadini possano sporcarsi o sporcare inavvertitamente durante il conferimento. Ci auguriamo che tale semplificazione incentivi la raccolta di olii vegetali esausti ricordando che, se sversati nel lavandino di casa, diventano altamente inquinanti per il nostro mare».