Ritrovato il fungaiolo disperso nei boschi del savonese: grande spavento per un 70enne - Genova 24
Sano e salvo

Ritrovato il fungaiolo disperso nei boschi del savonese: grande spavento per un 70enne

A lanciare l'allarme il nipote che non aveva più visto rientrare lo zio

vigili del fuoco

Alberola. E’ stato lanciato pochi minuti prima delle 17 l’allarme per trovare un fungaiolo che si era addentrato nei boschi di Alberola, nella zona di confine tra le province di Savona e Genova, fino a far perdere le sue tracce.

Per effettuare la ricerca e il possibile soccorso è stato richiesto l’intervento dei vigili del fuoco e del soccorso alpino che hanno raggiunto prontamente la zona. La richiesta di aiuto è partita dal nipote dell’uomo, che, non vedendo più rientrare a casa lo zio e non riuscendolo a rintracciare via cellulare, si era preoccupato.

Fortunatamente, il fungaiolo è stato ritrovato nel pomeriggio odierno in buone condizioni fisiche, solo con un grande spavento per la disavventura. L’uomo si era addentrato infatti nei boschi del sassellese per raccogliere dei funghi, ha finito per perdere la strada e ha battuto una zona dove il cellulare non prendeva. Dopo una lunga camminata, il 70enne è riuscito a incontrare altri fungaioli che l’hanno aiutato a rientrare sano e salvo a casa.

 

Più informazioni