Rapallo, cantiere San Francesco: completato primo lotto e realizzato il secondo - Genova 24
Work in progress

Rapallo, cantiere San Francesco: completato primo lotto e realizzato il secondo

Nei giorni scorsi il Consorzio stabile Poliedro di Parma e la Mi.cos S.p.a di Roma, aggiudicatario dell'appalto, ha completato tutti gli aspetti burocratici propedeutici all'inizio dei lavori

Generico ottobre 2021

Rapallo. Consegnato questa mattina il cantiere del San Francesco che prevede il completamento del primo lotto e la realizzazione del secondo lotto di lavori per la nuova copertura del torrente, opera fondamentale per la messa in sicurezza stradale e per la mitigazione del rischio idraulico.

Nei giorni scorsi il Consorzio stabile Poliedro di Parma e la Mi.cos S.p.a di Roma, aggiudicatario dell’appalto, ha completato tutti gli aspetti burocratici propedeutici all’inizio dei lavori.

L’approccio dell’amministrazione è stato particolarmente stringente in particolar modo sulla sicurezza all’interno del cantiere e sulla presenza costante nel cantiere del direttore dei lavori e di forza lavoro adeguata all’andamento del cantiere stessi; facendo slittare di qualche giorno il vero e proprio via ai lavori per dare modo alla ditta di fornire ulteriori garanzie.

L’intento dell’amministrazione comunale è stato quello di rendere un cantiere così complesso e delicato per la sicurezza del territorio, il meno impattante possibile nella vita dei concittadini. Nelle prossime settimane, inoltre, previa comunicazione agli amministratori e agli interessati verranno eseguiti dei sopralluoghi preventivi alle abitazioni che insistono sul cantiere.

Questo pomeriggio, il sindaco Carlo Bagnasco, insieme all’assessore ai lavori pubblici Filippo Lasinio, al consigliere Maurizio Malerba e ai funzionari dell’ufficio tecnico ha incontrato i rappresentanti dei commercianti, degli operatori economici e degli abitanti che hanno attività o abitazioni nell’area interessata dal cantiere.

L’incontro è stato un ottimo esempio di cooperazione tra Ente, categorie commerciali e cittadini. Ad illustrare nel dettaglio le fasi del delicato cantiere, insieme ai rappresentanti dell’amministrazione comunale l’Ingegnere Sergio Picchio, tecnico specializzato incaricato alla supervisione dei lavori e al rispetto del cronoprogramma.

“In qualità di amministratori del bene comune abbiamo il dovere di rendere costantemente partecipi e consapevoli i nostri concittadini, a maggior ragione in caso di opere particolarmente rilevanti – dichiara il Sindaco Carlo Bagnasco – Il comune, anche grazie al lavoro dell’assessore Lasinio e degli uffici, sta facendo il massimo per far avanzare nel migliore dei modi un’opera complessa e di estrema importanza dal punto di vista della sicurezza del territorio.”

“Questo pomeriggio abbiamo illustrato nel dettaglio il cronoprogramma degli interventi e le modifiche alla viabilità che sarà necessario apportare – dichiara l’assessore ai lavori pubblici Filippo Lasinio – Sarà infatti molto importante comunicare, volta per volta, in maniera capillare e a tutta la cittadinanza il piano del traffico previsto a fronte dei lavori.”