Premio Andersen Baia delle Favole, al via il 55° bando per la fiaba inedita: aperto a tutti - Genova 24
Scrittura

Premio Andersen Baia delle Favole, al via il 55° bando per la fiaba inedita: aperto a tutti

Il termine per la presentazione delle opere è il 6 marzo 2022 e sul sito www.andersensestri.it è possibile consultare e scaricare il bando

Generico ottobre 2021

Sestri Levante. È stato aperto oggi il bando del 55° Premio Andersen-Baia delle Favole, il concorso letterario per la fiaba inedita dedicato alla narrativa per l’infanzia nato a Sestri Levante nel 1967 e organizzato dal Comune e da Mediaterraneo Servizi.

In programma anche i webinar gratuiti “Scrivere una fiaba” con nomi d’eccellenza del panorama letterario italiano.

Il Premio Andersen-Baia delle Favole compie 55 anni e si conferma uno dei concorsi letterari più longevi d’Italia. Nato nel 1967 a Sestri Levante e dedicato alla fiaba inedita, negli anni ha ampliato le categorie per rivolgersi a tutti, dai bimbi piccoli fino agli scrittori professionisti senza escludere chi scrittore professionista non è o chi ama raccontare le fiabe attraverso l’illustrazione.

Si concorre inviando una fiaba a tema libero, mai pubblicata né veicolata sul web e che non risulti già premiata in altri concorsi o inviata per partecipazione ad altri concorsi concomitanti.

Anche quest’anno sono sei le categorie a cui si può partecipare: PICCINI (3-5 anni, in gruppo), BAMBINI (6-10 anni, individuale o in gruppo), RAGAZZI (11-17 anni, individuale o in gruppo), ADULTI (da 18 anni, solo individuale), SCRITTORI PROFESSIONISTI (da 18 anni, con almeno tre opere di narrativa compiute e a nome unico, non in self-publishing e non a pagamento o con case editrici a doppio binario, solo individuale), ILLUSTRATORI (da 16 anni, individuale o in gruppo).

È possibile partecipare con opere in lingua italiana, inglese, francese, tedesca, spagnola, araba, cinese e russa.

Il termine per la presentazione delle opere è il 6 marzo 2022 e sul sito www.andersensestri.it è possibile consultare e scaricare il bando, le informazioni dettagliate (FAQ) e i moduli di iscrizione.

Il Premio Andersen-Baia delle Favole, – dichiara Valentina Ghio, sindaca di Sestri Levante – che quest’anno tocca la 55ª edizione, è ormai, per generazioni di sestresi, sinonimo di casa e di tradizione. La maggior parte di noi possiede infatti un ricordo legato al Premio, alle sue fiabe e al loro potere di tramandare la magia dell’infanzia attraverso le parole. Il Premio, che non si è fermato neppure nell’ultimo periodo di profonda difficoltà, ma anzi si è fatto veicolo di speranza e di voglia di rinascere, si è contraddistinto fin dalle prime edizioni per la partecipazione di grandi nomi della letteratura e della cultura italiana contemporanea, tra cui ricordo Italo Calvino, Alberto Moravia, Roberto Piumini e Francesco Guccini.

L’Andersen-Baia delle Favole resta uno degli appuntamenti più attesi per la nostra città e perciò, per accorciare il tempo, dopo il successo dello scorso anno siamo felici di annunciare il ritorno della rassegna “Scrivere una fiaba”: una serie di webinar con autori ed esperti della letteratura dell’infanzia e per ragazzi rivolta a tutti gli aspiranti scrittori.

Dopo il successo della scorsa edizione, il Comune di Sestri Levante e Mediaterraneo Servizi stanno infatti lavorando per riproporre “Scrivere una fiaba”, la serie di webinar gratuiti con nomi d’eccellenza della narrativa italiana per l’infanzia: saranno dedicati alle varie categorie previste dal bando con l’obiettivo di fornire strumenti narrativi attraverso docenti di qualità, incoraggiando i partecipanti a scrivere la loro fiaba e, perché no, inviarla al Premio.

Il lancio del bando Andersen-Baia delle Favole – dichiara Elisa Bixio, assessora alla Cultura di Sestri Levante – rappresenta l’inizio di un intenso percorso che culmina ogni anno nel mese di giugno con la premiazione dei vincitori delle fiabe più belle per le diverse categorie. Un percorso che racconta la fantasia, la creatività e la passione per un esercizio letterario antico come l’umanità che da sempre ha accompagnato, confortato, istruito e raccontato paure sogni e speranze.

Ogni anno la giuria ha il compito di leggere e valutare tutte le fiabe e ogni edizione si caratterizza sempre per le piacevoli scoperte e i temi che variano da un’edizione all’altra prendendo spunto anche dalla quotidianità e dagli eventi che ci vedono protagonisti. La categoria che da sempre la fa da padrona è quella riservata agli adulti, ma negli ultimi anni sono aumentati anche i partecipanti per gli scrittori professionisti e crescono costantemente le fiabe in lingua straniera. E nei mesi che precedono la scadenza è meraviglioso il proficuo lavoro delle scuole che, partecipando in maniera collettiva, rappresentano il modo migliore di crescere insieme abituando i bambini a confrontarsi creando storie e lasciando libera la fantasia.

Queste le parole di Lidia Ravera, scrittrice e presidente della giuria artistica del Premio Andersen-Baia delle Favole
Ed eccoci di nuovo qui, a sfidare la malasorte con il nostro carico di fiabe! Ne leggeremo centinaia, ci aiuteranno, come sempre, a prendere le distanze dalla realtà, a superare la paura, a dar libero sfogo all’immaginazione. Senza censure, senza vincoli, senza limitare la libertà del racconto con responsabilità didattiche o moraleggianti. È inventare la profilassi della malinconia, la medicina contro la depressione. È la fiaba il terreno di incontro fra noi e i bambini. E dai bambini abbiamo tutto da imparare.

Ad affiancare la giuria tecnica, per decretare i vincitori delle diverse categorie ci sarà anche la tradizionale prestigiosa giuria artistica presieduta dalla scrittrice Lidia Ravera e composta da nomi celebri del panorama culturale e letterario italiano.

I risultati del premio Andersen-Baia delle Favole – dichiara Marcello Massucco, Amministratore unico Mediaterrano – si conosceranno soltanto a giugno 2022, ma come ogni anno l’organizzazione di Premio e Festival comincia nell’autunno precedente con il lancio del bando letterario. Da qui in avanti è un susseguirsi di appuntamenti emozionanti anche per noi: i laboratori per i bambini delle scuole, i webinar che raccolgono adesioni da tutto il mondo, la ricerca di artisti e di nuove esperienze per gli spettacoli di strada. Ogni anno una sfida che coinvolge tutta Mediaterraneo con l’obiettivo di mantenere alta la qualità di un’organizzazione per un evento di sempre maggiore rilevanza nazionale e internazionale.

Nella scorsa edizione sono arrivate da tutta Italia e dall’estero quasi un migliaio di fiabe di cui circa 500 per la sezione adulti, oltre 200 scritte da piccini, bambini e ragazzi e oltre 100 a firma di scrittori professionisti, più quelle per la categoria degli illustratori e numerose fiabe in russo, inglese e spagnolo.
Sono numeri che consolidano e rafforzano di anno in anno il Premio Andersen-Baia delle Favole.

Premiazione
La proclamazione ufficiale dei vincitori e la premiazione avverranno in contemporanea a Sestri Levante, tradizionalmente durante l’Andersen Festival.

Premi
Ai vincitori del concorso verranno consegnati l’esclusiva “Sirefiaba Andersen”, il diploma e un premio in denaro. La Giuria premierà inoltre: un’opera particolarmente significativa con il Trofeo Baia delle Favole; l’autore della migliore fiaba in lingua straniera con un fine settimana a Sestri Levante; le fiabe particolarmente meritevoli per contenuti e originalità con un diploma.

Quota di partecipazione
Solo per le categorie Adulti e Illustratori è previsto un contributo di lettura di 20,00 €.
Non è richiesto alcun contributo di lettura per tutte le altre categorie.

Bando

Scadenza: 6 marzo 2022
Bando, informazioni, dettagli e moduli: su www.andersensestri.it