Ospedale Sestri Levante, Muzio: "Garantire spazi adeguati alla medicina onco-pneumo-ematologica" - Genova 24
Sanità

Ospedale Sestri Levante, Muzio: “Garantire spazi adeguati alla medicina onco-pneumo-ematologica”

Interrogazione alla giunta regionale da parte del capogruppo di Forza Italia: "L'avvenuto spostamento al quarto piano rischia di creare criticità al reparto"

Generico ottobre 2021

Sestri Levante. Il consigliere regionale Claudio Muzio, capogruppo di Forza Italia e membro della Commissione Sanità, ha depositato un’interrogazione a risposta immediata con la quale chiede alla Giunta Toti che siano garantiti al reparto di medicina ad indirizzo onco-pneumo-ematologico presso l’ospedale di Sestri Levante posti letto e spazi pienamente rispondenti alle necessità dei degenti e del personale medico e infermieristico.

“In esito alla riorganizzazione dei servizi sanitari e delle strutture ospedaliere nel quadro dell’evoluzione della pandemia – spiega Muzio – il reparto di medicina ad indirizzo onco-pneumo-ematologico presso l’ospedale di Sestri Levante, che svolge attività per pazienti acuti e cronici, è stato di recente trasferito dal terzo al quarto piano del nosocomio. Tale spostamento ha comportato una riduzione degli spazi disponibili per il reparto, considerato che la precedente collocazione al terzo piano della struttura garantiva aree e servizi adeguati alle necessità di degenti e operatori, anche con spazi che permettevano di individuare ambiti nei quali consentire ai pazienti terminali di essere accompagnati in maniera dignitosa al trapasso, accuditi dai congiunti”.

“La nuova collocazione al quarto piano – prosegue il consigliere regionale – pone inoltre il reparto di medicina ad indirizzo onco-pneumo-ematologico nelle vicinanze del reparto cosiddetto ‘buffer’ per i pazienti positivi al COVID oppure sospetti tali in attesa di esito di test molecolare. Tale vicinanza, unita al fatto che il reparto OPE ospita anche pazienti ad elevata fragilità, rende necessario un ulteriore rafforzamento della separazione tra percorsi puliti e sporchi”.

“A quanto risulta, poi, ancorché nel passaggio dal terzo al quarto piano il numero di posti letto sia formalmente passato da 20 a 25, di fatto il nuovo reparto si configurerà anche come una struttura di medicina internistica e di cure intermedie, anche per pazienti provenienti dal Pronto Soccorso”, sottolinea ancora Muzio. “Ricordo infine che in caso di un non auspicato riacutizzarsi della pandemia, secondo quanto previsto dai vigenti piani organizzativi il quarto piano dell’ospedale di Sestri Levante è destinato ad essere riconvertito in area esclusivamente dedicata al trattamento dei pazienti Covid”.

“È perciò necessario, tenuto conto della condizione di fragilità dei degenti e della tipologia delle patologie trattate nel reparto di medicina ad indirizzo onco-pneumo-ematologico, garantire ad esso spazi pienamente adeguati alle necessità dei pazienti e del personale medico e infermieristico”, conclude il capogruppo di Forza Italia.