Nuova ztl a Nervi, scatta il conto alla rovescia. Assemblea pubblica rovente, i residenti: "Progetto sbagliato" - Genova 24
Manca poco

Nuova ztl a Nervi, scatta il conto alla rovescia. Assemblea pubblica rovente, i residenti: “Progetto sbagliato”

Ma il comune tira dritto, Campora: "E' una soluzione proiettata verso il futuro"

Ztl a Nervi, insorgono i commercianti

Genova. Scatta il conto alla rovescia per la nuova viabilità di Nervi, che da lunedì prossimo vedrà operativa la nuova zona a traffico limitato. Ma se i primi tre mesi saranno “bianchi”, ovvero sperimentali e senza verbali, il progetto incassa ancora una volta il no compatto di una larga parte dei residenti e commercianti del posto che chiedono a gran voce chiarezza su il futuro del quartiere.

Si perchè se il cambio dei flussi viari di fatto è stato ridotto rispetto al disegno iniziale, sul tavolo resterebbero ancora incerte alcune soluzioni che secondo i residenti potrebbero generare criticità alla vita economica del quartiere, e non solo.

Questo il bilancio di una lunga giornata, quella di ieri, dove il progetto è stato prima illustrato nei dettagli in una commissione municipale e poi presentato ufficialmente alla popolazione in una animata e partecipata assemblea pubblica, finita nella contestazione più accesa. I dubbi principali emersi sono il futuro dell’area Campostano, le cui vie limitrofe vedranno da lunedì nuovi sensi di marcia, e su cui aleggia da tempo la costruzione di una area di vendita, insieme (forse) alla nuova piscina. Ma non solo: a sollevare i maggiori dubbi è lo spostamento del capolinea del 15, che terminerà il suo viaggia in via del Commercio, mentre una navetta elettrica attraverserà poi il borgo.

cartina viabilità nervi
La mappa con i nuovi sensi di marci in vigore da lunedì prossimo

Tra i punti di forza del progetto, secondo l’amministrazione civica, c’è in primis l’aumento dei posti auto per il centro di Nervi “Con un saldo di almeno 50 posti in più – spiega Federico Bogliolo, assessore ai lavori pubblici del Municipio Levante – e l’arrivo del bus elettrico che attraverserà nervi abbattendo in questo modo l’inquinamento“. Una scelta che secondo l’assessore del Comune di Genova Matteo Campora, presente agli incontri, è coerente con il progetto più ampio dei nuovi 4 assi di forza del trasporto pubblico: “La visione è una città con sempre meno macchine – sottolinea – e questa è una soluzione che ci proietta verso il futuro e a Nervi, cosa inedita per la città, avremo la prima linea circolare totalmente elettrica“.

Ma questo non basta a placare gli animi dei presenti: “Il progetto non è stato condiviso con la popolazione del posto, i residenti e i commercianti – sottolinea un esercente della zona – e venire qua a presentare un progetto fatto e finito, calato dall’alto, è decisamente anti democratico“. A spaventare anche la questione sicurezza, visto che in caso di congestione del traffico le “vie di fuga” dal centro di Nervi potrebbero essere bloccate.

In trincea anche il Partito Democratico che nei prossimi giorni sarà presente a Nervi con presidio informativi e volantinaggio in piazza Duca degli Abruzzi venerdì dalle 10 alle 15.30 e sabato alle 15.30. “Il progetto è stato presentato a cose fatte – ha sottolineato il consigliere comunale Claudio Villa – mentre doveva essere portato in tempo utile in Consiglio comunale per essere discusso e proposto ai cittadini”. Ma il comune tira dritto: l’assemblea si chiude tra le contestazioni, ma di fatto il conto alla rovescia è iniziato: da lunedì la viabilità di Nervi sarà modificata. Basteranno i tre mesi di sperimentazione a rispondere alle tante domande rimaste in sospeso?

Più informazioni
leggi anche
pastorino bogliasco luca
Vicini
Ztl a Nervi, il sindaco di Bogliasco: “Preoccupato per le ripercussioni sulla Aurelia”
Ztl a Nervi, insorgono i commercianti
La data
Nervi, il 18 ottobre parte la sperimentazione della ztl. I commercianti: “Periodo natalizio a rischio”
Ztl a Nervi, insorgono i commercianti
Contrari
Nervi, arrivano cartelli e semafori per la nuova Ztl. Insorgono i commercianti: “Vogliamo chiarezza”
cartina viabilità nervi
Ci siamo
Nervi, si parte con la nuova ztl: da questa notte cambia la viabilità del quartiere