No green pass, l'Usb dei vigili del fuoco liguri solidarizza con i manifestanti di Trieste: "Vile attacco poliziesco" - Genova 24
Manifestazioni

No green pass, l’Usb dei vigili del fuoco liguri solidarizza con i manifestanti di Trieste: “Vile attacco poliziesco”

"Condanniamo anche il comunicato del giorno precedente con cui Cgil Cisl e Uil hanno invocato lo scioglimento del presidio, dando copertura morale all'azione repressiva"

trieste no green pass idranti

Genova. “Il Coordinamento provinciale USB Vigili del Fuoco della Liguria denuncia e condanna il vile attacco poliziesco condotto ieri mattina contro i portuali di Trieste in presidio dinanzi a uno dei varchi dello scalo giuliano. Condanna altresì il comunicato del giorno precedente con cui Cgil Cisl e Uil hanno invocato lo scioglimento del presidio, dando copertura morale all’azione poliziesca e confermando una volta di più il loro ruolo di sindacati di regime”.

Queste le parole del sindacato di base dei Vigili del Fuoco della Liguria a commento dei fatti avvenuti ieri a Trieste in occasione del blocco ai varchi portuali portato dai manifestanti contrari al green pass sui posti di lavoro.

“Esprimiamo solidarietà ai lavoratori aggrediti. Quanto accaduto è un attacco alla libertà di sciopero e di manifestare della classe lavoratrice e questo grave attacco non fa che unire la lotta per la difesa degli interessi della collettività. Nello specifico, per il ritiro del Green Pass e la sua sostituzione con un provvedimento che sia davvero a tutela della salute collettiva sui posti di lavoro. Che siano i padroni – aziende private e enti pubblici – ad essere obbligati a garantire la somministrazione gratuita dei tamponi per tutti i lavoratori, vaccinati e non, quale misura complementare alla vaccinazione – non alternativa – per una lotta contro la pandemia davvero efficace.”

leggi anche
No green pass, quinto giorno di No green pass, quinto giorno di proteste ai varchi portuali
Continua
Quinto giorno di proteste no green pass: varchi portuali ancora presidiati da decine di manifestanti