Ne, frana in località Santa Lucia: in arrivo un finanziamento di 300mila euro per un primo intervento - Genova 24
Difesa del suolo

Ne, frana in località Santa Lucia: in arrivo un finanziamento di 300mila euro per un primo intervento

A dare la notizia l'assessore regionale ai lavori pubblici, difesa suolo, tutela del territorio e protezione civile, Giacomo Giampedrone

Generico ottobre 2021

Casarza Ligure. Si è svolta ieri pomeriggio la visita nei Comuni di Ne, Casarza Ligure e Moneglia da parte dell’assessore regionale ai lavori pubblici, difesa suolo, tutela del territorio e protezione civile, Giacomo Giampedrone.

Nel corso dei sopralluoghi, promossi dal consigliere regionale Claudio Muzio, capogruppo di Forza Italia e membro della Commissione Ambiente e Territorio, l’assessore ha fatto il punto della situazione con gli amministratori locali in ordine agli interventi di messa in sicurezza e mitigazione del rischio idrogeologico nei tre Comuni.

“Nel Comune di Ne – spiega Muzio – l’assessore ha portato la buona notizia di un finanziamento di quasi 300mila euro per un primo intervento sul vasto movimento franoso in località Santa Lucia. A seguire ha effettuato una verifica sullo stato di avanzamento degli imponenti lavori sugli argini del torrente Garibaldo, che consentiranno di mettere in sicurezza il centro abitato di Conscenti”.

“La visita – continua il consigliere regionale – è quindi proseguita nel Comune di Casarza Ligure dove, tra le altre cose, sono state valutate attentamente la situazione relativa all’arginatura del torrente Petronio e le iniziative conseguenti, anche in considerazione delle schede di protezione civile strutturali inviate lo scorso ottobre”.

“Infine nel Comune di Moneglia vi è stata una disamina di tutti i lavori in corso, con particolare riferimento ai temi della sicurezza a mare e al consolidamento del muro a sostegno delle gallerie verso Deiva Marina. E’ stata affrontata anche la questione della sostituzione dell’impianto semaforico nelle gallerie”, sottolinea ancora Muzio.

“E’ stata una giornata importante, che per quanto mi riguarda mi ha fatto sentire utile al territorio, nel mio ruolo di anello di congiunzione tra i bisogni e le possibili risposte. Desidero ringraziare pubblicamente l’assessore Giampedrone per la sua disponibilità e la sua attenzione alle problematiche trattate. La sua non è stata una visita di circostanza, ma di sostanza, in cui sono stati compiuti passi in avanti nella programmazione del percorso finalizzato alla mitigazione del rischio idrogeologico”, conclude il capogruppo di Forza Italia in Regione.