L'allerta meteo verso il rosso, Toti: "Evitate tutti gli spostamenti" - Genova 24
State a casa

L’allerta meteo verso il rosso, Toti: “Evitate tutti gli spostamenti”

Alle 15 punto stampa con gli aggiornamenti per quanto riguarda le zone più flagellate e le previsioni per le ore successive

Generica

Genova. “Evitate tutti gli spostamenti non necessari, massima prudenza” così su il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti attraverso Facebook invita tutti i cittadini a non uscire di casa se non strettamente necessario, soprattutto nelle zone del savonese.

Qui le forti piogge già dalla notte hanno creato le ripercussioni più pesante, con frane, strade bloccate, esondazioni come quelle del Letimbro e dell’Erro, allagamenti e blocchi ferroviari.

“In questa notte di allerta meteo, forti temporali hanno colpito soprattutto Savona e l’entroterra savonese” sottolinea Toti, che alle 15 (a urne chiuse) terrà una conferenza stampa per fare il punto della situazione. Ci saranno anche il sindaco di Genova Marco Bucci l’assessore regionale alla Protezione civile Giacomo Giampedrone e gli esperti di Arpal. Il consigliere delegato del Comune di Genova Sergio Gambino sarà in collegamento dal Coc del Matitone.

“Il torrente Letimbro è esondato in zona Santuario e si registrano criticità anche sull’Erro a Pontinvrea. Diverse strade risultano allagate, sul posto volontari e vigili del fuoco sono già in azione e anche in città la situazione sta peggiorando. Disagi nell’imperiese, dove è stato chiuso dal Comune di Camporosso il centro vaccinale anti Covid di Asl1 del PalaBigauda (tutti i prenotati sono chiamati per riprogrammare gli appuntamenti). Le prossime ore saranno molto delicate, è previsto un ulteriore peggioramento su Savona e Genova, che dalle 14 passeranno in allerta rossa” conclude Toti.

leggi anche
Allerta meteo 2 ottobre
In ginocchio
Allerta meteo, alluvione nel Savonese: un ponte crollato, frane, strade e ferrovie interrotte
allerta rossa 4 ottobre
Maltempo
Allerta rossa su Genova ed entroterra prolungata fino alle 6 di domani mattina