Iplom di Busalla: il 20 ottobre due simulazioni di incidente - Genova 24
Attenzione

Iplom di Busalla: il 20 ottobre due simulazioni di incidente

Il Comune di Busalla sottolinea: "Importante che l'informazione raggiunga tutti i cittadini per evitare situazioni di panico"

iplom busalla

Busalla. Si terranno mercoledì 20 ottobre a Busalla 2 esercitazioni – una in mattinata e la seconda nel pomeriggio – per testare il nuovo Piano di Emergenza Esterna (Pee) della Raffineria Iplom, approvato dalla prefettura di Genova il 20 maggio 2021.

Le esercitazioni saranno del tipo “Per posti di comando” e vedranno coinvolti tutti gli attori previsti dal Pee che comprendono la Prefettura di Genova, il Comune di Busalla, i vigili del fuoco, le forze dell’ordine, Rfi e Trenitalia, Autostrade per l’Italia e naturalmente l’azienda Iplom. Lo scopo in primis è quello di testare i flussi di comunicazione e le procedure di attivazione delle strutture interessate durante un’allerta per incidente rilevante oltre che tutti i presidi predisposti per l’allertamento della popolazione, quali sirene, segnali semaforici e altre forme quali tabelloni a messaggio variabile e messaggi sonori.

Le esercitazioni previste per 2 diversi scenari incidentali avranno il via rispettivamente alle 10 del mattino e alle 14.30 del pomeriggio.

Il Comune di Busalla sottolinea: “Importante che l’informazione raggiunga tutti i cittadini per evitare situazioni di panico e consentire di riconoscere le modalità di allertamento. Nei giorni successivi ci sarà un momento di condivisione degli esiti della prova tra tutti gli attori coinvolti, dopo di ché verranno organizzate iniziative per la ulteriore informazione alla popolazione. Si ricorda che il Pee iplom è consultabile sia sul sito della prefettura di Genova che su quello del Comune di Busalla e contiene anche le norme di comportamento a cui attenersi in caso di incidente rilevante alla raffineria”.

Più informazioni