Infortuni sul lavoro, Cgil: "Due vittime al mese, 12mila denunce di infortunio in Liguria" - Genova 24
Bilancio

Infortuni sul lavoro, Cgil: “Due vittime al mese, 12mila denunce di infortunio in Liguria”

"Le imprese che non rispettano la sicurezza non posso continuare a lavorare. Abbiamo preparato una serie di proposte unitarie da presentare alla Regione per migliorare la sicurezza sul territorio"

Incidente mortale sul lavoro in via Cecchi: operaio cade da un'impalcatura e muore

Genova. “Assunzioni per i controlli, banche dati condivise e un comitato regionale di prevenzione” a dirlo, in una nota diffusa, la Cgil Liguria.

E continua: “Due morti al mese sul lavoro e 12mila denunce di infortunio da gennaio ad agosto 2021. Continuano a crescere in  Liguria gli incidenti sul lavoro. Secondo i dati Inail rielaborati da Marco De Silva, responsabile dell’ufficio economico Cgil Liguria,  le denunce complessive da gennaio ad agosto  sono 12.022,  aumentate del 7.5% rispetto allo stesso periodo del 2020”.

Poi la Cgil sottolinea: “Sedici gli incidenti mortali, tra le vittime 14 lavoravano nel settore di industria e servizi e la maggior parte aveva un’età compresa tra i 45 e i 60 anni”.

“Le imprese che non rispettano la sicurezza non posso continuare a lavorare – spiegano Fulvia Veirana e Lara Ghiglione, segretarie Cgil Liguria –Abbiamo preparato una serie di proposte unitarie da presentare alla Regione per migliorare la sicurezza sul territorio”.

Infine concludono: “Richieste che prevedono una banca dati unitaria che incroci le informazioni di  Inail, Inps e Alisa, l’assunzione di personale per potenziare le ispezioni sul territorio,  un comitato regionale permanente per fare politica di prevenzione, la creazione di  un registro tumori regionale e  un aumento di  risorse destinate al Registro Amianto per la mappatura dei siti”.

Gli infortuni risultano in aumento rispetto al 2020 soprattutto a Savona  (+ 22.7%) , + 10.7% a La Spezia ,  a Genova + 5.4% mentre calano a Imperia ( – 5.3%). Proprio a La Spezia, il prossimo 10 ottobre, si terrà la giornata nazionale Anmil per le vittime degli incidenti sul lavoro con il ministro del Lavoro Andrea Orlando.