Genova shipping week: domani riflettori puntati sulla sicurezza marittima - Genova 24
Dal 4 al 10 ottobre

Genova shipping week: domani riflettori puntati sulla sicurezza marittima

Con questo lavoro di traduzione, l’Italia entra nel novero delle poche nazioni meritevoli di avere una guida tecnica in lingua originale sulla sicurezza della caricazione

Generico ottobre 2021

Genova. Sicurezza ed efficienza del trasporto queste le protagoniste del convegno La prima guida in italiano sulla sicurezza della merce nell’unità di trasporto intermodale. 

Con questo lavoro di traduzione, l’Italia entra nel novero delle poche nazioni meritevoli di avere una guida tecnica in lingua originale sulla sicurezza della caricazione.

Evento inaugurale della V edizione Genoa Shipping Week in programma da oggi lunedì 4 fino al 10 ottobre, ha visto alternarsi interventi istituzionali e tecnici per parlare di sicurezza della caricazione e per promuovere un modello unico di riferimento tra tutti i soggetti coinvolti nel commercio e nel trasporto internazionale.

“Questa è un guida alle ‘buone pratiche’ del trasporto, che raccoglie le conoscenze di base per preservare ambiente, persone e merci – ha sottolineato Giordano Bruno Guerrini, Presidente B.I.C. Bureau International des Containers –  il ruolo storico di B.I.C. nella facilitazione del trasporto non si limita agli aspetti tecnici ma anche ai processi fondamentali per garantire sicurezza ed efficienza. I container sono il cuore del trasporto marittimo e il motivo della loro straordinaria crescita è proprio la standardizzazione. Per questo la Guida rapida al CTU Code deve essere pervasiva e deve arrivare a tutti i soggetti della filiera: da chi sceglie l’unità di trasporto intermodale vuota fino ai planner delle navi”.

L’appuntamento di domani, martedì 5 ottobre, dalle 9:00, in diretta dal Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi The International Propeller Club – Port of Genoa proporrà S-100-universal Hydrographic Data Model: un approccio rivoluzionario della cartografia nautica al servizio della sicurezza marittima.

Un convegno per presentare i nuovi modelli cartografici e le nuove soluzioni a salvaguardia della vita umana e a tutela dei traffici marittimi. Dopo i saluti iniziali del sindaco Marco Bucci e di Giorgia Boi, presidente de Propeller Club Port of Genoa interverranno: Massimiliano Nannini – direttore Istituto Idrografico della Marina e Luigi Sinapi, direttore International Hydrographic Organization di Monaco.

Alle 15:00 si svolgerà il webinar “Tempeste estreme” – Aspetti Tecnici, gestionali ed assicurativi organizzato da C.U.G.RI. e ATENA che fornirà un quadro dei meccanismi di formazione, degli effetti e delle conseguenze degli eventi meteomarini “eccezionali” la cui comprensione è alla base della progettazione e della gestione dei mezzi navali e delle infrastrutture portuali.

Alle 17:15, dal Varco di Piazza Cavour, inGE proporrà Tra Clangori e Sciabordii: il Porto Orientale di Genova un percorso di turismo industriale tra le Mura di Malapaga e la Foce del Bisagno, per via dei Pescatori e via Molo Giano per analizzare le trasformazioni che hanno interessato quest’area.

Da mercoledì 6 a venerdì 8 ottobre, in presenza e in streaming dall’Acquario di Genova, prenderà l’avvio Port&ShippingTech, Main Conference della Genoa Shipping Week a cura di Clickutility Team, giunta alla sua tredicesima edizione.

Fino all’8 ottobre protagonista la Rolli Shipping Week, un percorso culturale e di networking che culminerà nel weekend con i Rolli Days (8-10 ottobre). Una settimana consecutiva di apertura dei palazzi storici. Il pubblico avrà la possibilità di programmare visite dal vivo, che si svolgeranno nel pieno rispetto della normativa COVID, su prenotazione e con presentazione di Green Pass valido. www.visitgenoa.it/rollidays-online/ e www.rsweek.it

Sempre in occasione della GSWeek, da domani sino a venerdì 8, dalle 10 alle 19, arte, immagini e shipping protagonisti di Ourport, la mostra fotografica a cura di Michela Canalis organizzata nella splendida cornice di Palazzo Lauro (piazza della Nunziata 5) sarà aperta al pubblico.