Genova, ritorna il concorso "Una notte all'Acquario con SpongeBob" - Genova 24
Esperienza

Genova, ritorna il concorso “Una notte all’Acquario con SpongeBob”

In occasione del debutto di Kamp Koral, la serie spin off di SpongeBob

Generico ottobre 2021

Genova. Ritorna il concorso “Una notte all’Acquario con SpongeBob” ideato da Nickelodeon in occasione del debutto di Kamp Koral, la serie spin off di SpongeBob.

Il brand di Viacom International Media Networks Italia per ragazzi e famiglie, e da Costa Edutainment, società di gestione dell’Acquario di Genova, mette in palio per i vincitori l’opportunità di trascorrere una notte in un suggestivo scenario all’interno dell’Acquario, nella camera completamente brandizzata a tema SpongeBob, allestita nel tunnel davanti alla grande vasca dei delfini del Padiglione Cetacei.

Il concorso ritorna dopo il successo delle passate edizioni, questa volta però cambiando la meccanica: per partecipare bisognerà guardare la nuova serie Kamp Koral, che ci farà fare un vero e proprio salto nel passato per ripercorrere le prime avventure di SpongeBob e dei suoi più grandi amici all’età di 10 anni, tutte le domeniche alle 20.00 su Nickelodeon (Sky 605) e scoprire il personaggio del giorno in sovraimpressione.

Successivamente bisognerà visitare il sito www.nicktv.it/acquario, cliccare sulla risposta corretta sperando di essere estratti e preparare così maschera e boccaglio per l’incredibile premio.

“Una notte all’Acquario con SpongeBob” è un’esperienza rivolta principalmente a famiglie con bambini, ma anche a gruppi di amici che vogliono vivere insieme questa esperienza in una sorta di “Pigiama Party”.

Oltre alla possibilità di vincere una notte all’interno di questo mondo sommerso, sarà anche possibile visitare con una guida esperta tutta la struttura dell’Acquario di Genova e scoprire i segreti del mare dalla sera, nel magico mondo notturno, fino alla mattina, nel momento del risveglio della struttura.

In base alle ultime disposizioni ministeriali, l’Acquario di Genova è visitabile esclusivamente mostrando al personale di accoglienza il Green Pass ricevuto in seguito a una delle seguenti certificazioni: almeno una dose di vaccino (la certificazione del Green Pass post vaccino è generata dal 12° giorno dopo la somministrazione ed è valida a partire dal 15° giorno fino alla dose di richiamo); il risultato negativo di un test molecolare/antigenico effettuato entro le 48 ore dalla visita; il certificato di avvenuta guarigione da Covid-19.

Sono esonerati da tale obbligo: i minori di 12 anni e chi non può vaccinarsi per motivi di salute (comprovati da certificazione).

È obbligatorio (dai 6 anni in su) indossare la mascherina per tutta la durata della visita e il rispetto del distanziamento interpersonale.