Comunali a Savona, Sansa: "La vittoria di Russo è l'inizio di una nuova Liguria" - Genova 24
Il commento

Comunali a Savona, Sansa: “La vittoria di Russo è l’inizio di una nuova Liguria”

"Una grande avventura politica, ma anche umana"

sansa sanità

Genova.”Questa sera Marco Russo sale da Sindaco le scale del Municipio, ma non sarà solo. Avrà accanto tutti noi. E saremo insieme con lui per tutti gli anni del suo mandato. Sarà un’esperienza impegnativa, ma ce la farà perché a guidarlo sono passione e competenza. Ha vinto un’idea di Savona che ritrova la sua identità – la solidarietà, l’impegno civile e politico, il coraggio – e propone un’idea di futuro aperta al mondo”.

Così il consigliere regionale Ferruccio Sansa sulla vittoria alle elezioni di Savona del candidato Marco Russo: “Ha vinto una proposta inedita – civica, ma sostenuta da forze politiche – che può essere un modello per altre città d’Italia. Ha vinto un candidato che ha saputo costruire una propria fisionomia precisa. Ha vinto un progetto partecipato, nato dopo centinaia di incontri con la gente. Ha vinto una squadra affiatata che si è formata strada facendo”.

Ma non solo: “Hanno vinto anche le forze politiche – la Lista Sansa è stata tra i primissimi a crederci e a sostenere Russo – che hanno dato il loro appoggio, hanno fornito idee, hanno saputo rispettare l’autonomia del candidato e del suo Patto civico con i savonesi. Ha vinto anche l’esperimento di un nuovo centrosinistra cominciato con le elezioni regionali del 2020. Una coalizione che è stata il seme di questa vittoria perché puntava sull’unità, ma non fine a se stessa. Un’unione prima di tutto di progetti, intenti e speranze. Di donne e uomini scelte, appunto, per passione e competenza più che per appartenenza. Da quell’esperienza i partiti hanno cominciato a dare il meglio di sé, hanno ritrovato il loro ruolo”.

“E’ soltanto l’inizio – conclude Sansa – adesso Russo dovrà scegliere una squadra che rifletta questo spirito nuovo e innovativo. Che sappia raccogliere il meglio delle forze che l’hanno sostenuto proponendo figure nuove (essere nuovi non è questione semplicemente anagrafica, ma di spirito, di storia personale). Oggi è soltanto l’inizio perché l’esperienza di Savona ci indica la strada per affrontare le sfide di Genova e di La Spezia della prossima primavera. E segna la via anche per il resto dell’Italia, dove si vorranno proporre esperienze capaci di unire uno spirito civico e una tradizione politica”.

leggi anche
bucci toti
Analisi
Comunali, Toti non teme il caso Savona: “Bucci è un sindaco solidissimo, non è in discussione”
forza italia
Commento
Forza Italia: “La lezione delle comunali? Chi divide neanche impera, c’è bisogno di unità”