Allerta, viabilità compromessa dalle frane: chiuse l'A26 e i Giovi. Niente treni in Valle Stura - Genova 24
Da monitorare

Allerta, viabilità compromessa dalle frane: chiuse l’A26 e i Giovi. Niente treni in Valle Stura

Tante le situazione ancora in fase di valutazione: ad allerta terminata si farà la conta dei danni

frana a26 masone

++ AGGIORNAMENTO ++ L’autostrada A26 è stata riaperta in entrambe le direzioni. A Masone è attivo uno scambio di carreggiata. Ancora chiuso il casello di Masone per verifiche tecniche

Genova. Mentre la situazione meteorologica sembra volgere a un rapido miglioramento, il territorio di Genova e della Liguria rimane a fare i conti con diverse criticità legate alle infrastrutture viarie, in più situazioni rimaste colpite da eventi franosi derivanti dal dissesto idrogeologico del territorio circostante.

La statale dei Giovi è stata chiusa al traffico in termini precauzionali a causa di alcuni smottamenti rilevati tra Busalla e Ronco Scrivia. Come sottolineato dall’assessore regionale alla protezione civile Giacomo Giampedrone: “La situazione è monitorata e nella giornata di domani si faranno le valutazioni del caso per capire le modalità e tempistiche di un eventuale intervento”.

Valutazioni del caso che sono state fatte anche per l’A26, chiusa ieri in entrambe le direzioni nel tratto ligure, da Voltri fino a Ovada per la tratta nord e dalla diramazione Predosa Bettole fino all’innesto con l’A10 per la tratta sud.

Nel frattempo, dopo essere stata liberata dagli alberi precipitati sulla carreggiata dalla collina limitrofa tra Campo Ligure e Rossiglione, la statale del Turchino è stata nuovamente chiusa in un breve tratto sempre a Rossiglione per il cedimento di un muraglione. E’ stata predisposta una deviazione che permettere l’attraversabilità della valle Stura almeno nel tratto Ligure. Poco oltre il confine con il Piemonte, infatti, la provinciale rimane chiusa fino a cessata allerta all’altezza di Gnocchetto. Rimane ancora chiusa la provinciale 41 della Val Gargassa, che collega Tiglieto con Rossiglione, colpita questo pomeriggio da una frana.

Sempre in valle Stura da segnalare lo stop alla circolazione ferroviaria sulla linea Genova – Ovada – Acqui Terme, anch’essa colpita da frane e allagamenti su diverse tratte. Nelle prossime ora saranno fatte tutte le valutazioni del caso per un ripristino si spera rapido.

Non si contano poi i piccoli smottamenti e gli allagamenti in buona parte dell’entroterra genovese e soprattutto savonese: se le precipitazioni stanno velocemente sorvolando la nostra regione, nei prossimi giorni si dovrà fare i conti con il rilascio a valle di una impressionante quantità d’acqua caduta in così poco tempo.

leggi anche
Valle Stura sotta il diluvio
Bilancio
Allerta rossa confermata, ma il peggio è passato. Battuto il record italiano dell’alluvione 1970
rossiglione valle stura
Sempre peggio
Ferrovie, interruzione della circolazione ferroviaria sulla linea Genova Ovada Acqui Termi
Generica
Disastro
Nuova frana sulla A26: chiuso anche il tratto verso Genova da Predosa a Masone
Generico ottobre 2021
La situazione
Autostrada A26, riaperto anche il casello di Masone. Ancora niente treni in Valle Stura