Allerta rossa confermata, ma il peggio è passato. Battuto il record italiano dell'alluvione 1970 - Genova 24
Bilancio

Allerta rossa confermata, ma il peggio è passato. Battuto il record italiano dell’alluvione 1970 fotogallery

Toti: "Perturbazione più rapida di quello che pensavamo". Giampedrone: "Manteniamo la cautela". Bucci: "Confermiamo l'apertura delle scuole"

Valle Stura sotta il diluvio

Genova. “La perturbazione sta passando con rapidità superiore a quella che immaginavamo. Per il momento archiviamo una situazione che pensavamo di dover descrivere in maniera assai peggiore”. Così il presidente ligure Giovanni Toti facendo il punto alla fine di una giornata storica.

Perché oggi a Rossiglione con 740,6 millimetri è stato battuto il record italiano di pioggia in 12 ore che apparteneva a Bolzaneto (717,8 mm) durante l’alluvione del 1970. Battuto oggi anche il record di pioggia in 6 ore coi 490 millimetri di Montenotte nel Savonese: il primato apparteneva sempre alla Liguria con Brugnato in Val di Vara che aveva raggiunto i 472 millimetri durante l’alluvione del 2011.

Per quanto riguarda la cumulata in 24 ore, Rossiglione con 873,6 mm si piazza al secondo posto (primato sempre a Bolzaneto) mentre Urbe con 178,2 mm oggi ha segnato il secondo record dopo quello di Vicomorasso (181 mm nell’alluvione del 4 novembre 2011). “Non parliamo di un evento normale, purtroppo è la ripetitività di questi eventi che li fanno sembrare normali, quando parliamo di quasi 1000 millimetri parliamo di quantitativo che cade in alcuni territori in un anno”, ha commentato l’assessore alla Protezione civile Giacomo Giampedrone.

Valle Stura sotta il diluvio

Confermata comunque l’allerta rossa fino alle 6.00 del mattino. “È vero che la perturbazione sembra aver fatto un salto su Genova, però la massima cautela è doverosa perché la situazione in questi casi rischia di diventare critica in poco tempo. Il quadro permane assolutamente instabile”, avverte Giampedrone.

Generico ottobre 2021

“L’elemento di novità – ha spiegato Francesca Giannoni, direttrice del centro meteo Arpal – sta nei venti forti e intensi, 180 km/h in valle Scrivia, 150 km/h sulla cresta sopra Sori, 100 km/h nello Spezzino. Celle temporalesche più piccole si stanno sviluppando, una linea più piccola è davanti alle Cinque Terre. L’evento non è assolutamente finito”.

Il bilancio è di 9 famiglie sfollate: 5 a Pontinvrea, una a Savona, una a Rossiglione e una a Genova alle Gavette (in realtà evacuata domenica mattina). “Manca elettricità ad alcune migliaia di persone nella zona di Tiglieto, si conta di recuperare la maggior parte dei guasti nelle prossime ore – ha detto Toti -. Non si registrano al momento feriti, incidenti, danni a persone fisiche. Credo sia un ulteriore straordinario successo, segno che anni di comunicazione e sul territorio hanno portato a comportamenti responsabili da parte dei cittadini”.

Bucci ha confermato che le scuole saranno aperte martedì. “Chiudere le scuole forse può sembrare facile ma molte famiglie hanno significativi problemi: me ne rendo perfettamente conto, ma in questo caso l’allerta rossa finisce alle 6, la situazione è migliorata, non c’è necessità di chiudere le scuole domani”

leggi anche
Generica
Elenco in aggiornamento
Martedì 5 ottobre scuole aperte a Genova ma chiuse in parte della provincia: ecco dove
orba tiglieto
Attenzione
Allerta meteo, Valle Stura in ginocchio: allagamenti a Rossiglione, A26 e ferrovia chiuse per frane
Generica
Ufficiale
Allerta rossa, il sindaco Bucci: “Martedì a Genova le scuole saranno aperte”
frana a26 masone
Da monitorare
Allerta, viabilità compromessa dalle frane: chiuse l’A26 e i Giovi. Niente treni in Valle Stura
Rossiglione tra fango e pioggia
Il giorno dopo
Il 4 ottobre 2021 resterà negli annali della meteorologia: i dati da brivido delle precipitazioni
Generico ottobre 2021
Top news
Tutto il mondo parla della pioggia record in Liguria: “Una cosa mai vista prima in Europa”
Generico ottobre 2021
Accadde oggi
Oggi è l’anniversario dell’alluvione del 1970: dopo 51 anni la Liguria è ancora ferita