A Sestri Levante torna Cucina Liguria con incontri, laboratori, show cooking e mercato - Genova 24
Appuntamento

A Sestri Levante torna Cucina Liguria con incontri, laboratori, show cooking e mercato

La nuova edizione della kermesse è stata inaugurata questa mattina nell'inedita e scenografica location dell'ex Convento dell'Annunziata

Generico ottobre 2021

Genova. La filiera della cucina ligure torna protagonista quest’anno con la quarta edizione di Cucina Liguria, la manifestazione organizzata da Cna Genova in collaborazione con il Comune di Sestri Levante e con la Camera di Commercio di Genova.

Dopo due anni di assenza a causa della pandemia, la nuova edizione della kermesse è stata inaugurata questa mattina nell’inedita e scenografica location dell’ex Convento dell’Annunziata, nella Baia del Silenzio di Sestri Levante. Fino a domenica 24 ottobre tre giorni di incontri, laboratori, show cooking e mercato per promuovere le eccellenze della filiera alimentare ligure, dai prodotti del territorio agli utensili della tradizione.

“Dopo due anni di stop forzato per la pandemia, Cucina Liguria torna con una quarta edizione che abbiamo voluto fortemente, nonostante i tempi ristretti di questa fase in cui siamo impegnati a seguire e supportare le imprese nella ripartenza – spiega la presidente di Cna Genova, Paola Noli -. Quest’anno abbiamo scelto Sestri Levante perché la filosofia di Cucina Liguria è di portare all’attenzione tutta la filiera della cucina ligure in modo itinerante sul territorio della nostra regione”.

“Una manifestazione importante, che mette al centro la filiera produttiva ligure, i sapori e le tradizioni enogastronomiche. Si tratta di elementi che rappresentano un patrimonio unico, di altissimo livello, uno dei punti di forza della nostra offerta turistica, su cui abbiamo puntato e continuiamo a puntare per promuovere la nostra regione – commenta l’assessore al Turismo di Regione Liguria Gianni Berrino – Ogni angolo del nostro territorio, da Ponente a Levante, è uno scrigno di prodotti e ricette che contribuiscono a fare della nostra una cucina molto apprezzata, mediterranea, con caratteristiche uniche e sapori forti, ma comunque in grado di essere apprezzata da tantissime persone. Sono felice che Cucina Liguria ritorni a tenersi: si tratta di un evento che rappresenta una ottima occasione non solo turistica, ma anche per rilanciare e sostenere tutta la filiera produttiva della Liguria”.

La declinazione turistica di Cucina Liguria, è stata sottolineata anche dal segretario di Cna Genova, Barbara Banchero: “Auspichiamo che l’idea di Cucina Liguria possa trovare una collocazione all’interno di una strategia per il turismo – osserva Banchero – che avrà di sicuro tra i temi principali la destagionalizzazione ed il turismo esperienziale”.

Dopo tre edizioni organizzate nel centro di Genova, quest’anno Cucina Liguria ha iniziato il suo percorso itinerante scegliendo come prima località Sestri Levante. Una scelta apprezzata dalla sindaca della cittadina rivierasca, Valentina Ghio. “Siamo felici che la nostra città possa fare da cornice a un evento di promozione delle eccellenze del territorio nella sua prima edizione in presenza dopo la battuta d’arresto subita a causa della pandemia – dichiara la sindaca Valentina Ghio -. Cucina Liguria rappresenta non solo un’occasione di celebrare le ricchezze enogastronomiche tipiche della nostra tradizione, ma anche l’impegno quotidiano degli artigiani che contribuiscono alla loro produzione, facendosi custodi e promotori della filiera alimentare ligure”.

Partner di Cna Genova nell’organizzazione di questa edizione “della ripartenza” di Cucina Liguria è stata Mediaterraneo Servizi, che, come spiegato dal suo amministratore unico, Marcello Massucco, ha subito pensato alla location di Sestri Levante per questa quarta edizione della kermesse. “Fin dal 2015 Mediaterraneo ha puntato sulla valorizzazione della filiera enogastronomica ligure come attrattore turistico: diversi sono gli eventi che si susseguono ogni anno, in collaborazione con tante associazioni locali e nazionali – spiega Marcello Massucco -. Fin dai primi contatti con Cna, ci è sembrato naturale ospitare al Convento dell’Annunziata “Cucina Liguria” che nasce per promuovere l’intera filiera della cucina ligure. Questa prima edizione a Sestri Levante, coraggiosa perché svolta ancora in una situazione ancora complicata dal punto di vista dell’emergenza sanitaria, rappresenta un momento di speranza e di ripartenza per tutti noi”.

CHE COS’È CUCINA LIGURIA

Cucina Liguria nasce per promuovere l’intera filiera della cucina ligure. Una cucina legata al territorio e alla sua conformazione, al clima, al terreno impervio. Una cucina “povera”, fatta di ingredienti e strumenti frutto della creatività e della capacità di agricoltori e artigiani abituati a strappare alla terra produzioni eccellenti. Cucina Liguria percorre il filo che lega tutto l’universo culinario ligure attraverso gli ingredienti, gli utensili, le macchine di trasformazione, i metodi di conservazione, i piatti della tradizione. Un viaggio ideale, che parte dalla terra, passa per i laboratori artigianali e termina nella fiera mercato dove tutti potranno conoscere ad apprezzare i prodotti e gli strumenti della nostra splendida regione.

IL MERCATO

È il cuore storico della manifestazione dedicata all’acquisto di tutti i prodotti legati alla cucina ligure. Un’area espositiva nell’esclusiva cornice dell’ex convento dell’Annunziata, il luogo ideale per apprezzare e acquistare il meglio della cucina ligure: prodotti tipici, utensili artigianali, attrezzi, ma anche ricette, degustazioni e idee.

IL PROGRAMMA

venerdì 22 ottobre (fino alle 21)

• 15: La tradizione del territorio rivisitata in chiave moderna
Show Cooking a cura degli allievi dell’Accademia di Turismo di Lavagna
• 17:30: Il Corzetto: dallo stampo al piatto – Storia di un’eccellenza locale
Show Cooking Intaglio dello Stampo a cura del Maestro Franco Casoni e preprazione e cottura del tipico corzetto a cura di Rossella Dasso – Pastificio Dasso

sabato 23 ottobre (apertura stand dalle 10 alle 21)

• 16: DI_SEGNI DI SAPORI – Laboratorio di ceramica per bambini
A cura di Daniela Mangini e Alfredo Gioventù
• 16:30: Triglie, farinata e prescinsöa: un viaggio alla scoperta dei sapori, dagli scogli del Tigullio ai monti della Val d’Aveto
Show Cooking a cura dello Chef Alessandro Dentone – Federazione Italiana Cuochi Genova e Tigullio
• 17: Laboratorio per bambini di confetteria e cioccolateria
A cura del Maestro Massimo Migliaro – Le dolcezze di Paganini

domenica 24 ottobre (apertura stand dalle 10 alle 21)

• 10:30: DI_SEGNI DI SASSI – Laboratorio di risseu per bambini
A cura di Daniela Mangini e Alfredo Gioventù
• 11: Il Pesto al mortaio e il risotto…
Show Cooking a cura della Chef Tina Cosenza – Ristorante Teresa e di Stefano Bruzzone de Il Pesto di Prà
• 17: Liguria… Tra mare, Orto e Monti
Show Cooking a cura dello Chef Jorg Giubbiani – Ristorante Gourmet “Orto by Jorg Giubbani” Moneglia

Per maggiori informazioni sulla manifestazione: http://www.cucinaliguria.com