Quantcast
"esempio di civiltà"

Tullio Solenghi lancia l’appello: “Cari genoani, eliminiamo l’obbrobrio sulla torretta di Nervi”

L'attore genovese, tifoso rossoblù, invita alla pulizia di Torre Gropallo

tullio solenghi torretta di Nervi

Genova. “Non ci sono più alibi per rimandare oltre la pulizia di questo obbrobrio“. Questo l’appello lanciato da Tullio Solenghi, attore genovese e grande tifoso genoano, al ‘popolo rossoblù’ in occasione della fine della campagna acquisti.

Il messaggio è stato mandato a PianetaGenoa, il portale di riferimento dei tifosi del Grifone, che ha rilanciato sui suoi canali social, riscuotendo immediato consenso e approvazione da decine di utenti della rete, genoani e non. “Il tifo, quello vero, deve sempre essere anche un esempio di civiltà”, aggiunge in chiosa Solenghi, evocando una eventuale iniziativa di ripristino dell’antico manufatto.

La Torre Gropallo, uno degli scorci più iconici e noti di Nervi e di tutta Genova, è stata dipinta di rosso e di blu lo scorso aprile, nel pieno di quella ‘battaglia a distanza’ che ha visto le contrapposte tifoserie cittadine ‘competere’ nel marchiare gli angoli di Genova con i colori delle propria squadra. Con eccessi davvero troppo indigesti.