Quantcast
Under the sea

Sub per un giorno, i bambini del Gaslini diventano sommozzatori della guardia costiera

I sommozzatori hanno organizzato attività sul tema della collaborazione e realizzato riprese sott'acqua in collegamento diretto con la superficie per rendere i piccoli pazienti protagonisti delle avventure subacquee

Genova. Lo scorso sabato 11 settembre i piccoli pazienti del Gaslini sono diventati sub per un giorno grazie all’iniziativa, Under the sea, promossa dal Porto dei piccoli in collaborazione con la Capitaneria di Porto di Genova.

Il programma ha previsto una dimostrazione da parte del 5° Nucleo subacquei della Guardia Costiera. I sommozzatori hanno organizzato attività per i bambini sul tema della collaborazione e realizzato riprese sott’acqua in collegamento diretto con la superficie per rendere i piccoli pazienti protagonisti delle avventure subacquee.

“Esplorare il mondo sottomarino affidandoci alla guida esperta dei sommozzatori della Capitaneria è un’esperienza bellissima per i nostri bambini –  dichiara Gloria Camurati, fondatrice e Direttore Generale dell’Associazione Il Porto dei piccoli – siamo molto orgogliosi del legame così importante che abbiamo con la Guardia Costiera che, costantemente, ci permette di creare occasioni uniche per far vivere ai nostri bambini esperienze nuove e arricchenti”.

“Essere al baluardo della sanità dei bambini in Italia e vedere che coloro che si adoperano per la cura dei bambini si occupano anche di allontanarli dalla malattia per un momento, attraverso il lavoro del Porto dei piccoli, sono ore splendide e di respiro  – commenta l’assessore regionale allo Sport, Pari Opportunità, Tutela e valorizzazione dell’Infanzia Simona Ferro – portarli ad una situazione del tutto normale grazie al contatto col mare che per noi liguri è uno degli elementi principali, è un lavoro importante. Un grandissimo ringraziamento al Gaslini, a tutti gli operatori del Porto dei piccoli e alla Guardia Costiera che si è gentilmente offerta di concedere il proprio tempo per una causa splendida, far passare ai bambini le loro ore migliori che sono quelle dedicate al gioco “.

“Gli eventi con Il Porto dei piccoli per noi sono molto importanti  – dichiara Alessandro Felice, Tenente di Vascello del 5° Nucleo Sub – ci danno modo di far capire non soltanto all’utenza comune ma anche ai bambini quanto sia importante la collaborazione in gruppo. Essere qua oggi è un onore e una grande emozione”.