Quantcast
Replica

Scuole d’infanzia, Grosso risponde a Lodi: “Attacco surreale, nessun bambino rimane fuori”

La consigliera Pd aveva stigmatizzato il "silenzio di Bucci" sulla chiusura della scuola paritaria "L'albero generoso" di Sampierdarena

Generica

Genova. “Dopo le polemiche gratuite su Genova Jeans, il Pd non si smentisce e, ancora una volta, lancia a questa Giunta un attacco surreale Stavolta, il motivo del contendere è l’annunciata chiusura della scuola materna paritaria privata ‘L’albero Generoso'”. Così l’assessora alla Cultura del Comune di Genova replica alle parole della consigliera del Pd Cristina Lodi.

“La consigliera Lodi ci accusa di disinteressarci del settore privato delle scuole di infanzia e di non soddisfare l’offerta formativa. In realtà, quanto affermato dalla consigliera è vergognosamente falso: Genova è uno dei pochi comuni ad aver annullato le liste di attesa nel 2020, e questa amministrazione si adopera costantemente per trovare soluzioni, in modo da soddisfare i vari casi che ci si presentano”, prosegue Grosso.

“In altre parole – aggiunge l’assessora – tutte le famiglie possono contare su un’ampia scelta di offerta scolastica, sia pubblica (comunale o statale) sia privata. Nessun bambino rimane fuori: tutti vengono accolti nella scuola pubblica, gratuita; alle scuole paritarie convenzionate viene garantito un sostegno finanziario da parte del Comune”.

“Nel caso di specie, da subito instaureremo un dialogo con ‘L’albero generoso’ e, nell’ottica di una sempre maggiore valorizzazione della sinergia pubblico/privato, si lavorerà per recuperare le professionalità degli insegnanti e, se possibile, per inserire questi lavoratori nel nostro organico. È veramente straordinario questo centrosinistra, capace solo di ribaltare i fatti e di collezionare figure ben tristi. Verrebbe quasi da sorridere, se tutto ciò non fosse dannoso per la nostra città”, conclude Grosso.

leggi anche
torrente sturla vegetazione e vipera
Problema
Lodi (Pd): “A Genova continuano a chiudere scuole materne nel silenzio tombale di Bucci”