Quantcast
Calciomercato stop

Sampdoria: analisi delle compravendite

E’ arrivato il momento di confrontare, a bocce ferme, cosa è cambiato in casa Samp, a livello di rosa, rispetto allo scorso anno

Sampdoria-Milan

Genova. Arrivata al capolinea l’interminabile sessione estiva del calcio mercato, seguita giornalmente attraverso le pagine di Genova 24 ed Ivg Savona, è giunto il momento di confrontare, a bocce ferme, cosa è cambiato in casa Sampdoria, a livello di rosa, rispetto allo scorso anno, in modo da poter fare un’analisi di comparazione.

Nuovi tesserati:

Wladimiro Falcone, Fabio Depaoli, Julian Chabot, Radu Matei Drăgușin, Nicola Murru, Ronaldo Vieira, Mohamed Amine Ihattaren, Riccardo Ciervo, Francesco Caputo.

Giocatori trasferiti:

Karlo Letica, Kaique Rocha, Lorenzo Tonelli, Vasco Regini, Medhi Léris,  Jakub Jankto, Gastón Ramírez, Antonino La Gumina, Keita Balde.

Analizziamo dunque la rosa, reparto per reparto.

Portieri: Confermati Emil Audero ed il terzo portiere (Nicola Ravaglia), grazie al fatto che all’ultimo minuto è saltata l’opzione di scambio, fra Wladimiro Falcone e Ivan Provedel, di fatto, ora, il Doria si ritrova, come dodicesimo, il miglior portiere della Serie B, con un indubbio ‘up grade’.

Difensori: Confermati i quattro titolari dello scorso anno (Bartosz Bereszyński, Maya Yoshida, Omar Colley e Tommaso Augello) e tenuto conto del temporaneo ritorno di Jeison Murillo (alla fine è tornato in prestito al Celta Vigo), a fronte delle uscite di Lorenzo Tonelli, Vasco Regini e Kaique Rocha, sono arrivati Fabio De Paoli, Julian Chabot, Radu Matei Drăgușin e Nicola Murru ed anche qui la bilancia propende per l’attualità, considerato che sulle fasce difensive ci saranno due ‘riserve’, che è quasi offensivo definire tali.

Centrocampisti centrali: Sono rimasti tutti e quattro (Albin Ekdal, Adrien Silva, Kristoffer Askildsen e soprattutto Morten Thorsby, che ad inizio mercato veniva annoverato fra le possibili plusvalenze) ed in più (non avendo – al momento – superato le visite mediche allo Sheffield) c’è Ronaldo Viera.

Esterni alti e trequartisti: Non è stato sacrificato, sull’altare del bilancio, Mikkel Damsgaard (ed a un certo punto si è temuto anche potesse partire pure Antonio Candreva), non sono più in rosa Medhi Léris, Gastón Ramírez (arrivato a fine contratto) e Jakub Jankto (ceduto sotto costo, se sono vere le cifre che circolano in rete), in compenso sono adesso a disposizione di D’Aversa, due giovani speranze (Ihattaren e Ciervo), che potrebbero dare grandi soddisfazioni… Peccato si tratti di semplici prestiti e che quindi possano risultare utili sul campo di gioco, ma non in quello economico… ma questo è un problema della proprietà, più che dei tifosi…

Attaccanti: ‘In’ Francesco Caputo, ‘out’ La Gumina, Caprari e Keita Balde… e qui il dente duole, soprattutto se rispondessero al vero le notizie che il Cagliari lo ha preso ‘a zero’, col l’obbligo di una percentuale a favore del Monaco, in caso di futura vendita. Beh, qui – inutile nasconderlo – la tifoseria è rimasta spiazzata dal mancato arrivo del senegalese, che aveva mandato anche un accattivante  messaggio ‘social’

Posto in evidenza il fatto che Osti e Faggiano sono riusciti a sistemare tutti gli esuberi (e questo è positivo, anche se le formule sono tali da rischiarne i ritorni a Bogliasco il prossimo giugno), in conclusione, sarà solo il campo a giudicare se è più forte questa Samp o quella dello scorso campionato… e dipenderà presumibilmente dalla resa di Ihattaren e Ciervo, perché lo scorso anno Ranieri aveva in panchina due jolly (Keita e Damsgaard, dato il titolare era Jankto) da buttare in campo nella ripresa, per ‘spaccare’ la partita… ed ora questo compito sarà demandato ai due ragazzini… uno sponsorizzato da Fantantonio Cassano e l’altro da chi (come chi scrive) lo ha visto giocare nella Primavera della Roma… ‘se son rose, fioriranno, se son spine, pungeranno…

leggi anche
Sampdoria Vs Alessandria
Ultimo giorno di mercato
Sampdoria, giornata decisiva per tirare a bordo la rete
Sampdoria Vs Sassuolo
Last minute
Sampdoria, preso Francesco Caputo in ‘zona Cesarini’