Rivasamba, Davide Cesaretti: "Sono stati bravi i miei giocatori a cambiare marcia" - Genova 24
La parola al mister

Rivasamba, Davide Cesaretti: “Sono stati bravi i miei giocatori a cambiare marcia”

Il mister calafato elogia il comportamento della sua squadra

Sestri Levante. “Nei primi venticinque minuti il Busalla ha fatto sicuramente più di noi, è partito molto bene, con un bel gioco, ci ha messo in difficoltà sugli esterni, anche centralmente, noi abbiamo fatto qualche errore nello sviluppo della manovra, siamo stato troppo frettolosi e poco decisi nel giocare la palla come sappiamo fare noi, dentro, fuori,”.

Davide Cesaretti, mister del Rivasamba, analizza la partita, partendo dai primi 25 minuti di gioco, nei quali la sua squadra ha avuto delle difficoltà, per poi cambiare marcia, capitalizzando tre occasioni, trasformate in altrettanti goal.

“Nell’ultimo quarto di gara del primo tempo siamo entrati in partita, segando tre goal, creando tanto e non rischiando niente. Dobbiamo migliorare l’approccio alla gara, pur consapevoli del fatto che in campo ci sono anche gli avversari, alla fine abbiamo meritato di vincere ed il risultato rispecchia l’andamento della partita”.

Riguardo al tipo di campionato che il Rivasamba può disputare, Cesaretti risponde così: “Dobbiamo rimanere molto umili, siamo una squadra giovane, andiamo incontro a momenti di esaltazione ma dovremo essere bravi a gestire i momenti difficili, che inevitabilmente arriveranno. Nostro obiettivo è onorare tutte le partite dando sempre il massimo, centrando l’obiettivo della salvezza”.

Sui singoli, parlando di Giacomo Gandolfo ha detto: ” Gandolfo, pur non segnando, è stato bravo nel far gli assist, per noi è importantissimo”.

 

leggi anche
Generico settembre 2021
Calafati sugli scudi
Eccellenza:il Busalla sbaglia sotto porta, il Rivasamba no
Campomorone Sant'Olcese
Tabellini
Eccellenza “B”: seconda giornata a secco di pareggi e ricca di reti. Il Campomorone va in vetta alla classifica