Referendum sulla giustizia e sull'eutanasia: oggi la raccolta firme nel carcere di Marassi - Genova 24
Nel pomeriggio

Referendum sulla giustizia e sull’eutanasia: oggi la raccolta firme nel carcere di Marassi

L'iniziativa si tiene in tutta Italia e si propone di garantire l'esercizio di un diritto di legge e costituzionale ai cittadini detenuti.

Carcere Marassi

Genova. Oggi pomeriggio una delegazione del partito radicale e della cellula Coscioni di Genova si recherà presso la casa circondariale di MARASSI a raccogliere le firme sui 6 referendum per la giustiaiza e su quello per la legalizzazione dell’eutanasia.

Saranno presenti con noi Jennifer Tocci della Cellula Coscioni, gli avvocati Giulia Polese e Valentina Vivi in rappresentanza della Camera Penale della Liguria e l’animalista Stefania Brunettini .

L’iniziativa si tiene in tutta Italia e si propone di garantire l’esercizio di un diritto di legge e costituzionale ai cittadini detenuti.

“Siamo stati a Marassi in occasione del Ferragosto in carcere e ne abbiamo ancora una volta verificato le problematiche condizioni con un carico di oltre 670 detenuti su 450 posti regolamentari – spiegano i radicali – numerose e non ingiustificate proteste dei detenuti e una gestione provvisoria che si protrae ormai da oltre 9 mesi: ci auguriamo possa avere presto un nuovo Direttore di ruolo di cui ha bisogno e vedere rafforzata (e non ostacolata) l’attività trattamentale e lavorativa su cui è necessario investire, come lo sarebbe in altri istituti della nostra regione (Sanremo e Pontedecimo per esempio) che ne sono particolarmente carenti”.

Anche per questi motivi dicono ancora i radicali “la Liguria non può attendere oltre la nomina da parte del Consiglio Regionale del Garante Regionale dei Detenuti” .

Più informazioni