Quantcast
Anteprima

Prosegue “Paganini e dintorni”: nel weekend in scena violini, mandolini e pianoforte

Due concerti affidati al duo formato da Carlo Aonzo e Giulio Plotino e alla pianista giapponese Ai Watanabe

Generico settembre 2021

Genova. Continuano nel fine settimana gli appuntamenti di Paganini e dintorni, anteprima del Paganini Genova Festival, in programma dal 4 al 28 ottobre.

Con due concerti affidati al duo formato da Carlo Aonzo e Giulio Plotino (sabato 18 settembre alle 21 all’Oratorio di San Filippo, a Genova) e alla pianista giapponese Ai Watanabe (domenica 19 settembre alle 21 al Teatro Sociale di Camogli), e con la conversazione “Paganini e il suo tempo”, (sempre domenica, alle 18, al Teatro Sociale di Camogli), entra sempre più nel vivo l’anteprima del Festival che trasformerà Genova nella capitale del violino.

Programma

Sabato 18 settembre alle ore 21, a Genova, all’Oratorio San Filippo, saranno di scena Carlo Aonzo (mandolino) e Giulio Plotino (violino). Strumenti la cui diffusione a Genova è legata a un’antica tradizione, il violino e il mandolino hanno un repertorio di grande interesse: dagli autori barocchi, a cominciare da Antonio Vivaldi, fino ai compositori di epoca classica.

Il duo, che si esibirà anche il 17 settembre a Savona, per il Festival Internazionale di Musica, in collaborazione con l’Ensemble Nuove Musiche, offre un programma di sicuro richiamo. Aonzo, mandolinista di fama internazionale, con all’attivo collaborazioni prestigiose – dall’Orchestra Filarmonica della Scala alla Philarmonia di San Pietroburgo – e Plotino, violinista laureatosi al Premio Paganini di Genova e già vincitore del Premio Città Vittorio Veneto, eseguiranno il “Duetto per amandorlino e violino” di Rolla, il Duetto op. 5 n.1 di Boccherini, “Nel cor più non mi sento” e “Le streghe” di Paganini, il “Tema con variazioni” di Bortolazzi e il “Duo in La Maggiore” di Barbella.

Ingresso: 15 euro; 10 euro per i soci e per gli utenti Carige; gratuito per i ragazzi fino ai 12 anni.

Domenica 19 settembre alle ore 18, al Teatro Sociale di Camogli, la serata si apre con una conversazione sul tema “Paganini e il suo tempo”.

Del genio genovese parleranno Roberto Iovino, presidente dell’Associazione Amici di Paganini, già docente di storia della musica al Conservatorio Niccolò Paganini di Genova e direttore dello stesso dal 2014 al 2018, e Nicole Olivieri, diplomata in flauto e didattica della musica, insegnante di ruolo presso una scuola media a indirizzo musicale e redattrice del giornale online di cultura e spettacolo “L’invito”.

Ingresso: gratuito fino a esaurimento dei posti con precedenza alle prenotazioni dei soci.

Alle ore 21, sempre al Teatro Sociale di Camogli, concerto della pianista giapponese Ai Watanabe, classe 2001, già allieva di Etsko Tazaki presso la scuola superiore e l’università di musica Toho di Tokyo, vincitrice del primo premio assoluto al 32° Concorso pianistico Città di Albenga e del secondo premio al 1° Liszt International Music Competition presso l’Accademia d’Ungheria a Roma. La maestra Watanabe eseguirà la Sonata K331 di Mozart (Andantino grazioso, Minuetto, Alla Turca), “Souvenir de Paganini” di Chopin, “Variazioni su un tema di Paganini” di Brahms. Chiuderà il recital con “Miroirs” di Ravel.

Ingresso: 15 euro, 10 euro per i soci e per gli utenti Carige; gratuito per i ragazzi fino ai 12 anni.
Prenotando entro le ore 12 di giovedì 16 settembre, c’è la possibilità di usufruire di un servizio navetta in partenza alle 19 da piazza della Vittoria (lato liceo D’Oria) con rientro a fine concerto. Costo: 10 euro a persona, con biglietto del concerto scontato a 10 euro anche per i non soci degli “Amici di Paganini”.

Accesso e prenotazioni

L’accesso alle sale sarà consentito fino all’esaurimento dei posti previsti dalla normativa vigente.

La prenotazione è vivamente consigliata e – se confermata con il pagamento – sarà valida fino a 30 minuti prima dell’inizio del concerto. L’accesso agli spettacoli è consentito con Greenpass, tampone o certificato di guarigione da Covid.

Le regole d’accesso potranno subire modificazioni sulla base di eventuali nuove normative. Anche la capienza delle sale è regolamentata dalla normativa vigente.

Per informazioni e prenotazioni: cellulare e WhatsApp 3756039840; prenotazioni@niccolopaganini.it
www.niccolopaganini.it