Processo ponte Morandi, rinviata la mozione per chiedere che la Regione Liguria si costituisca parte civile - Genova 24
Troppo tardi

Processo ponte Morandi, rinviata la mozione per chiedere che la Regione Liguria si costituisca parte civile

Polemica l'opposizione: "Si arrampicano sugli specchi e la prossima seduta utile potrebbe arrivare troppo tardi

Ponte Morandi controluce

Genova. Voto rinviato in consiglio regionale sulla mozione che impegna la Regione Liguria a costituirsi parte civile nel processo per il corllo di ponte Morandi. Secondo quanto riferito dai consiglieri dell’opposizione la mozione sarebbe arrivata in aula solo nel tardo pomeriggio a poche decide di minuti dalla chiusara della seduta e i consiglieri del centro destra avrebbero chiesto più tempo.

“Chi governa la nostra regione deve avere le idee chiare su cosa fare: manca poco al processo per il crollo del Ponte Morandi e in merito Regione Liguria non si è ancora espressa. L’Ente si costituirà parte civile al processo sì o no? Quella del 14 agosto 2018 è stata una tragedia, che ha colpito la città, la sua immagine, le sue attività produttive. Senza dimenticarci delle 43 vittime e dei loro familiari, che ancora oggi attendono un segnale forte”. Lo dichiara il capogruppo regionale del M5S Fabio Tosi, che aveva presentato la mozione.

“Riteniamo che il presidente e la Giunta regionale debbano costituirsi parte civile nel procedimento penale istruito in relazione al crollo del Morandi, avanzando la richiesta risarcitoria per i danni subiti in conseguenza del tragico evento. In merito ho chiesto che si votasse una mozione a mia prima firma: per farlo era necessario invertire l’ordine dei lavori. La maggioranza purtroppo si è arrampicata sugli specchi con i soliti tecnicismi pur di non discuterla e votarla”.

“Quello di oggi era uno degli ultimi consigli utili per votare la richiesta di costituzione di parte civile della Regione Liguria nel processo sul Ponte Morandi – aggiungono i consiglieri regionali del Pd – visto che l’udienza è fissata per il 15 ottobre. Vedere la destra fuggire per un atto che doveva essere doveroso per la nostra Regione è un’immagine molto triste”, così il gruppo del Partito Democratico Articolo Uno in Regione dopo la mancata votazione in aula della mozione, presentata dal M5S, che chiedeva alla Regione di costituirsi parte civile nel procedimento penale sul crollo del ponte Morandi”

leggi anche
Toti ponte Morandi
Replica
Ponte Morandi, Toti: “Regione parte civile nel processo? È una polemica tra somari”