Picchia la compagna, lei cade a terra svenuta: arrestato un 47enne - Genova 24
Violenza

Picchia la compagna, lei cade a terra svenuta: arrestato un 47enne

La donna non ha mai denunciato il compagno perché, lavorandoci assieme, temeva di essere licenziata e di perdere l’unica fonte di reddito

Generica

Genova. Il portinaio di un palazzo del centro dopo aver sentito grida di donna, forti colpi tirati sul muro e rumori di oggetti in frantumi provenienti da un appartamento, seguiti da un “silenzio preoccupante”, ha allertato subito la polizia.

Gli agenti, una volta arrivati sul posto, hanno bussato più volte alla porta dell’appartamento e infine sono riusciti a entrare. Ad aprire un 47enne, molto agitato, che ha ammesso di aver avuto una lite con la sua convivente, una cittadina rumena di 51 anni, in quel momento sdraiata a terra in un’altra stanza svenuta.

Gli agenti dopo aver messo in posizione di sicurezza la donna, hanno iniziato le prove di reazioni e di salvataggio grazie alle quali ha ripreso conoscenza.

Dopo aver affidato la povera donna alle cure mediche gli operatori hanno arrestato il 47enne scoprendo che la situazione della coppia è costellata da interventi delle forze di polizia con almeno 20 chiamate al 112.

La donna, ricoverata sotto osservazione all’ospedale, ha poi dichiarato agli agenti di non aver mai denunciato il compagno in quanto, lavorandoci assieme, teme costantemente di essere licenziata e di perdere l’unica fonte di reddito.