Quantcast
Storica

Nervi, domani al via i lavori di pulizia su Torre Gropallo: era stata dipinta di rossoblù

Il progetto ha dovuto passare il vaglio della soprintendenza: l'azione dei vandali-tifosi costerà circa 40mila euro di denaro pubblico

torre gropallo

Genova. Nella notte del 24 aprile scorso alcuni tifosi del Genoa avevano dipinto con i colori della squadra una facciata di torre Gropallo, l’edificio del 1500 che si trova sulla passeggiata Anita Garibaldi di Nervi.

La torre nota in passato anche come Torre del fieno (il fieno bagnato veniva bruciato sulla parte superiore della torre per produrre fumo e segnalare pericoli a grandi distanze) finalmente sarà ripulita. I lavori inizieranno nella giornata di domani, o comunque nei prossimi giorni.

Ad annunciarlo è stato l’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Genova, Pietro Piciocchi, durante la seduta di oggi del consiglio comunale rispondendo a un’interrogazione a risposta rapida di Valeriano Vacalebre (Fratelli D’Italia).

“Abbiamo dovuto elaborare un progetto di pulizia per nulla banale – ha spiegato Piciocchi – e sottoporlo al vaglio della Sovrintendenza, che la scorsa settimana lo ha finalmente approvato, domani avranno inizio i lavori per mettere fine allo scempio che ha offeso la storia della torre, penso che nel giro di una settimana o al massimo dieci giorni l’intervento sarà concluso”.

Il gesto dei vandali-tifosi costerà non poco alle casse pubbliche. “Tra i 30 e i 40mila euro – ha detto l’assessore – anche perché bisogna utilizzare sostanze particolari per tutelare il valore della struttura”.

“Credo che sarebbe utile, oltre la pulizia, portare avanti anche una campagna di sensibilizzazione in modo che questi gesti non si ripetano”, ha concluso il consigliere Vacalebre.