Quantcast
Il caso

Morto a 42 anni per aneurisma, funerale sospeso dal pm ma i medici: “Decesso non c’entra con vaccino”

Shock fra i parenti, intanto la vicenda fa il giro delle chat "no vax"

Generico settembre 2021

Lavagna. E’ stato sospeso per ora il funerale di Emanuele Pileggi, in programma nella chiesa di Santo Stefano di Lavagna.

L’ultimo saluto all’operaio Fincantieri dello stabilimento di Riva Trigoso, ucciso a 42 anni da un aneurisma cerebrale, avrebbe dovuto svolgersi ieri mattina ma la procura di Genova ha deciso di sospendere.

Il sostituto procuratore Giovanni Arena si è fatto consegnare da Asl 4 e policlinico San Martino le cartelle cliniche e certificato vaccinale di Pileggi. Il magistrato esaminerà la documentazione e valuterà se sia necessario un esame autoptico per chiarire le cause del decesso dell’operaio.

I medici del San Martino subito dopo il decesso (avvenuto giovedì scorso) avevano escluso una correlazione tra il vaccino (Moderna, effettuato il 30 agosto) e il decesso.

Intanto la vicenda di Pileggi sta rimbalzato sulle chat “no vax” e su alcuni media come esempio di morte poco chiara avvenuta temporalmente dopo l’iniezione di un vaccino anti-covid.

Entro la metà di settembre in procura a Genova arriveranno le perizie sulle morti anomale dopo la somministrazione di dosi di vaccino AstraZeneca e Pfizer aperte dai magistrati del pool sanità. Il medico legale Luca Tajana e l’ematologo Franco Piovella depositeranno le perizie sui cinque casi registrati a Genova.

leggi anche
Generico giugno 2021
Chiarezza
Morti sospette dopo il vaccino anti-Covid, in arrivo le prime perizie sui 5 casi a Genova
Generico settembre 2021
Le indagini
Morto a 42 anni per aneurisma, la procura di Genova apre un fascicolo per omicidio colposo