Quantcast
Avanzamento al 55%

Lavori Terzo Valico, torna operativa la tratta ferroviaria Novi Ligure-Rivalta Scrivia

Gli interventi hanno interessato anche il potenziamento infrastrutturale dello scalo merci di Rivalta, utilizzato dal porto di Genova

terzo valico

Genova. Attivato oggi il nuovo tratto di linea nell’ambito del progetto unico Terzo Valico dei Giovi – Nodo di Genova realizzato dal general Contractor guidato da Webuild per conto di Rete Ferroviaria Italiana, con il supporto della società di ingegneria Italferr (Gruppo FS Italiane), sotto l’egida del commissario straordinario Calogero Mauceri. I lavori hanno raggiunto un avanzamento progressivo del 55% circa.

Torna ad essere operativa la tratta ferroviaria Novi Ligure – Pozzolo Formigaro – Rivalta Scrivia grazie alla conclusione dei lavori infrastrutturali e tecnologici tra Pozzolo Formigaro e Rivalta Scrivia e ai nuovi impianti tecnologici di circolazione di Rivalta Scrivia, Novi Ligure.

Con la realizzazione di complessivi 8 chilometri di nuovi binari di linea e di stazione, da oggi, è nuovamente possibile l’accesso allo scalo merci di Rivalta Scrivia da Novi Ligure, utilizzando il tracciato del futuro Terzo Valico dei Giovi. Sono stati inoltre realizzati e attivati sistemi informatici di ultima generazione per la gestione e controllo della circolazione ferroviaria nelle stazioni di Novi Ligure e Rivalta Scrivia in sostituzione dei precedenti apparati; si tratta degli Acc, Apparato Centrale Computerizzato, una “cabina di regia” che governa la circolazione ferroviaria, soprattutto in caso di criticità, garantendo una maggiore flessibilità nell’uso dei binari.

Gli interventi hanno interessato anche il potenziamento infrastrutturale dello scalo merci di Rivalta con la realizzazione di due nuovi binari lunghi 750 metri e dei nuovi innesti dei binari all’interporto.

Il completamento di questa fase e la riapertura del collegamento ferroviario lato Pozzolo, annuncia Rfi, permette di avviare i lavori di realizzazione della tratta Rivalta Scrivia – Tortona a doppio binario che rappresenta la futura sede della tratta alta velocità-alta capacità del Terzo Valico dei Giovi e il completamento del piano regolatore della stazione di Rivalta.