L'Arenzano si fa rimontare dall'Ospedaletti, il racconto del match tra genovesi e imperiesi - Genova 24
Eccellenza "a"

L’Arenzano si fa rimontare dall’Ospedaletti, il racconto del match tra genovesi e imperiesi

Ospedaletti Arenzano

La prima vittoria orange nel campionato di Eccellenza 2021/2022 arriva con una prestazione di carattere, una rimonta cercata contro un Arenzano ostico e determinato. La firmano il 2003 Cassini, alla sua prima rete tra i ‘grandi’, e la colonna orange Alasia.

L’Arenzano trova la rete del vantaggio dopo due minuti con Oggianu che di testa insacca su calcio d’angolo. L’Ospedaletti sembra subire il colpo e non riesce a rendersi pericoloso dalle parti di Berruti. Al 19’ si fanno vedere ancora gli ospiti con il tiro di Monardi neutralizzato da Ventrice. Tra minuti più tardi si replica il duello con Ventrice che blocca il calcio di punizione del numero 11 ospite.

Ancora Ventrice protagonista al 35’ quando viene chiamato in causa dal tiro dalla distanza di Damonte. Passano due minuti e Minardi si rende ancora pericoloso con un’azione personale che, però, conclude tirando sul fondo. Al 39’ Ventrice nuovamente chiamato in causa dal tiro dalla distanza di Pirozzi. Il numero uno orange la blocca. Al 45’, senza recupero, la prima frazione si chiude con gli ospiti in vantaggio 1-0.

Nella ripresa l’Ospedaletti cambia volto e, dopo solo un minuto di gioco, si distende con un’azione personale di Martini che la mette in mezzo ma Galiera non ci arriva per un soffio. Il pareggio dell’Ospedaletti  si concretizza al 56’ con Cassini che, ottimamente servito da Galiera, dimostra grande freddezza a tu per tu Berruti e lo trafigge per la rete dell’1-1. Dieci minuti più tardi l’Ospedaletti concretizza la rimonta. Cassini nuovamente protagonista con una percussione sulla destra, tenta il tiro che viene respinto da Berruti ma c’è subito Alasia pronto per la ribattuta in rete. È 2-1 Ospedaletti.

Gli orange non si accontentano e un minuto dopo il vantaggio si fanno ancora pericolosi con Martelli che la mette in mezzo dopo un’insistita azione personale. Nessuno si fa trovare pronto in mezzo all’area, ci prova quindi Negro dalla distanza ma Berruti la blocca. Al 76’ Martellii mette di nuovo in mostra, questa volta con un tiro dalla distanza. Palla fuori.
L’ultima occasione del match arriva in pieno recupero con la grande botta ravvicinata di Damonte che Ventrice respinge in corner. L’Ospedaletti respinge l’arrembaggio finale dell’Arenzano e, dopo cinque minuti di recupero, il signor Conti di Genova sancisce la fine delle ostilità e la vittoria dell’Ospedaletti.

leggi anche
Eccellenza A: Finale-Genova Calcio
Tabellini
Eccellenza “A”: Arenzano sconfitto, la Genova Calcio attenderà il giudice sportivo