Quantcast
Ospiti

Il Comune di Genova presenta al Mipim di Cannes i progetti di rigenerazione urbana

L'assessora Cenci: "Genova sta sempre più facendo parlare di sé, in Europa e nel mondo"

Generico settembre 2021

Genova. Questa mattina l’assessora all’urbanistica del Comune di Genova, Simonetta Cenci, ha partecipato al panel “Italy: Back to Business” nell’ambito di Mipim 2021, la grande fiera internazionale in programma a Cannes dal 7 all’8 settembre e dedicata al mercato immobiliare, allo sviluppo territoriale e ai progetti di riqualificazione urbana.

L’evento, che si svolge nella consueta cornice del Palais des Festivals e raccoglie tradizionalmente oltre 500 realtà fra soggetti pubblici e privati, provenienti da 100 Paesi, rappresenta una straordinaria vetrina e un’importante occasione di promozione internazionale dell’immagine e delle attività di amministrazioni pubbliche e aziende private.

Durante il  suo intervento l’assessore Cenci ha descritto alcuni dei grandi progetti e interventi di rigenerazione urbana su cui l’Amministrazione sta lavorando: Waterfront di Levante, Hennebique, Parco del Polcevera e del Cerchio Rosso, Piano Caruggi.

K’assessore ha menzionato anche i progetti di valorizzazione di Palazzo Galliera; di realizzazione della cabinovia che collegherà la zona della Stazione Marittima e Forte Begato per la (ri)scoperta e valorizzazione delle alture e del percorso dei Forti; di recupero dell’antico panifico militare di via Rolla, a Cornigliano; di restauro di Villa Grimaldi, a Sampierdarena; di riqualificazione della ex Caserma Gavoglio, che vedrà la realizzazione di un nuovo parco urbano di cinque ettari da collegare al sistema paesaggistico dei Forti; di riqualificazione dei due edifici Tabarca e Metelino nella zona della Darsena.

“L’invito a partecipare al Mipim, una delle più importanti fiere internazionali – dichiara l’assessora Simonetta Cenci – dimostra che Genova sta sempre più facendo parlare di sé, in Europa e nel mondo, per i suoi ambiziosi progetti e interventi di rigenerazione urbana. Dal Waterfront di Levante al Parco del Polcevera e del Cerchio Rosso, dall’Hennebique al “Piano Caruggi”, da Palazzo Galliera all’ex Caserma Gavoglio, abbiamo raccontato la nostra visione urbanistica per il futuro di Genova: una città in movimento, dinamica, dove sia semplice e interessante investire e lavorare, con un’alta qualità di vita per tutti, cittadini e turisti. Soltanto così, attraverso la valorizzazione del territorio e del nostro patrimonio paesaggistico, potremo ridare a Genova una collocazione strategica nel panorama delle grandi città internazionali”.

Più informazioni