Quantcast
Solidarietà

Il Comune consegna la bandiera della città ai ragazzi Down dell’associazione Route21

L'obiettivo è dimostrare che non esiste un limite alla forza di volontà di questi ragazzi

Genova. È stata consegnata questa mattina dal Comune di Genova la bandiera della città ad Andrea, membro dell’associazione Route21 – Chromosome on the Road.

“Siamo davvero orgogliosi di avere qui oggi i rappresentanti della Route21, dopo il grande raduno di fine agosto in cui oltre 200 Harley Davidson hanno “invaso” la nostra città – afferma Lorenza Rosso, assessore alla Avvocatura e Affari legali, Famiglia e relativi diritti – l’associazione ogni anno, da oltre 7 anni, porta in giro per l’Italia ragazzi affetti da sindrome di Down”.

Alla consegna erano presenti anche l’arcivescovo di Genova, monsignor Marco Tasca, e il comandate dei Carabinieri, Giuseppe Cotugno.

La Route21 è il giro d’Italia in Harley Davidson dedicato a ragazzi con sindrome di Down, organizzato dall’associazione Diversa-mente di Verona. E prende il nome da “Route” come la leggendaria Route 66 negli Usa, e “21” come i cromosomi con cui nasce una persona con questa sindrome.

Si tratta di un viaggio incredibile, arrivato quest’anno alla settima edizione. Genova è una tappa obbligatoria. L’obiettivo è dimostrare che non esiste un limite alla forza di volontà di questi ragazzi: non sono “malati da compatire”, ma protagonisti della loro vita bisognosi non di pietà ma di rispetto.