Giovane disperso in mare mentre era in canoa davanti a Priaruggia, ritrovato a Vernazzola - Genova 24
Intervento

Giovane disperso in mare mentre era in canoa davanti a Priaruggia, ritrovato a Vernazzola fotogallery

Era in ipotermia e spaventato ma in buone condizioni. Alle ricerche hanno partecipato vigili del fuoco, capitaneria e polizia

Genova. Tanta paura ma è finita nel modo migliore possibile la vicenda del ragazzino disperso in mare nel pomeriggio di oggi davanti a Priaruggia, nel levante cittadino.

Il giovane, 15 anni, era in mare con altri due coetanei e l’istruttore per una lezione di canoa. I compagni sono rientrati a riva, a Priaruggia, alla fine della lezione, come previsto. Lui no.

L’istruttore di canoa ha lanciato l’allarme appena si è reso conto che l’allievo era scomparso.

Per le ricerche si sono mobilitati immediatamente vigili del fuoco, con elicottero e nucleo sommozzatori, e la guardia costiera con la motovedetta. Presente anche la polizia locale.

Dopo il tramonto, passate le 20, una luce di speranza. Il ragazzo è stato avvistato più a ponente, forse trasportato dalle correnti. E’ rientrato a riva, sconvolto, stanco e infreddolito ma in buone condizioni sulla spiaggia di Vernazzola.

Era da lì, infatti, che il gruppo era partito per la lezione e il 15enne pensava di dover fare rientro alla base.

Più informazioni