Quantcast
Imbrogli

Falsifica i documenti per ricevere il reddito di cittadinanza: denunciato

L'uomo, di origine romena, produceva false dichiarazioni relative al suo soggiorno in Italia

carabinieri ambulanza 118 generica

Genova. I carabinieri di Ronco Scrivia, lo scorso pomeriggio, al termine di accertamenti, hanno denunciato un 20 enne romeno, incensurato, per il reato in materia di reddito di cittadinanza e di pensioni e falsità materiale commessa da privato.

L’uomo, al fine di ottenere indebitamente il beneficio del reddito di cittadinanza, produceva false dichiarazioni relative al suo soggiorno in Italia.

A Genova, e in Liguria, i casi di false documentazioni per ricevere il reddito di cittadinanza sono frequenti, soprattutto nei casi relativi ai contratti di lavoro.

In Regione infatti circa il 26% dei percettori di reddito di cittadinanza che hanno stipulato il patto per il lavoro ha contratto almeno un rapporto successivo alla data della sottoscrizione. È quanto emerge dai dati dei centri per l’impiego su tutto il territorio regionale riferiti alle assunzioni avvenute tra il 30 maggio 2019 e il 30 giugno 2021.

Sempre per quanto riguarda il mondo del lavoro anche i dati nazionali certificano che il reddito di cittadinanza è stato un fallimento: infatti solo una piccola parte dei percettori hanno effettivamente trovato un lavoro mentre incassavano l’assegno. E la Liguria non fa eccezione.