Quantcast
Dati

Effetto Covid sul gioco d’azzardo, nel 2020 in Liguria calo vertiginoso: -57,4% rispetto al 2019

"Emerge il peso della crisi Covid e i cinque mesi di lockdown delle sale nel corso dell'anno"

gioco d'azzardo

Liguria. Calo vertiginoso per i giochi in Liguria nel 2020. E’ il risultato dell’analisi dei dai dati del Libro Blu dell’Agenzia Dogane e Monopoli, elaborati da Agipronews.

“Emerge il peso della crisi Covid e i cinque mesi di lockdown delle sale nel corso dell’anno – spiegano da AgiPro -, con una spesa totale (ovvero la raccolta meno le vincite dei giocatori) di 192,8 milioni di euro, il 57,4% in meno rispetto al 2019”.

Più che dimezzato il dato per il bingo (5,2 milioni, -56,3%) e apparecchi da gioco (142,1 milioni, -52,3%). Consistente anche il calo delle scommesse ippiche (1,1 milioni, -45,1%), per quelle virtuali il taglio è del 37,4%, a 2,7 milioni. Più contenuto il decremento per scommesse sportive (10,9 milioni, -26,7%), Lotto (39,4 milioni, -22,6%) e lotterie (41,7 milioni, -13,8%).

Più informazioni