'Disobbedienza civile contro il Green pass', Toti critica la vice questore di Roma: "Ha sbagliato, deve far rispettare la legge" - Genova 24
Il caso

‘Disobbedienza civile contro il Green pass’, Toti critica la vice questore di Roma: “Ha sbagliato, deve far rispettare la legge”

"Un intervento scentrato sia per contenuti ma anche per forma e un vice questore lo dovrebbe sapere meglio di me"

toti vice questore

Genova. “Ha indubitabimente sbagliato come d’altra parte sbagliano quei medici, che suggeriscono ai cittadini di non fare i vaccini. È qualche cosa che è fuori dalla loro professione e credo che vada stigmatizzato. Poi spero si sia resa conto dell’errore”.

Questo il commento del presidente di Regione Liguria Giovanni Toti alle parole del vice questore di Roma Nunzia Alessandra Schilirò, che sabato scorso, nell’ambito della manifestazione contro il lasciapassare verde, il Green pass, aveva invocato “la disobbedienza civile”, come “dovere sacro quando lo Stato diventa dispotico”.

“Quel vice questore da quel palco non ha usato il suo diritto di parola, che è anche legittimo – ha sottolineato Toti intervenendo insieme al professor Bassetti, alla trasmissione Oggi è un altro giorno su Rai Uno – Uno può pensare che il green pass sia una misura corretta, giusta, sbagliata, quel vice questore da quel palco ha detto che la legge era illegittima, da disapplicare, cosa che non spetta, lo dovrebbe sapere un vice questore, agli organi esecutivi di polizia, ma spetta se mai a un magistrato, a un’alta corte, stabilire se quella legge dello Stato è legittima o illegittima. Fintanto che questo non avviene – conclude il governatore -, un vice questore è tenuto, non solamente a farla rispettare, ma anche ad auspicarne il rispetto da parte dei cittadini. Quindi era un intervento scentrato sia per contenuti ma anche per forma e un vice questore lo dovrebbe sapere meglio di me”.