Quantcast
Il caso

Commissario e candidato sindaco, Bucci: “Deciderà il governo, io sono a disposizione per entrambi i ruoli”

Dopo i dubbi sollevati dall’opposizione sulla compatibilità tra i due incarichi

marco bucci

Genova. “A me non risulta ci sia alcuna norma che impedisce a chi svolge il ruolo di commissario straordinario di candidarsi anche come sindaco, io sono a disposizione per entrambi i ruoli, l’ho detto al ministro Giovannini, inoltre mi candiderò per tornare a fare il sindaco, poi sarà il governo ad avere l’ultima parola e quello che dirà lo rispetterò al cento per cento”.

Così il sindaco Marco Bucci prova a gettare acqua sul fuoco sulla questione della possibilità di proroga dell’incarico di commissario straordinario per la ricostruzione del viadotto Polcevera fino alla fine del 2024 come previsto dal Dl infrastrutture del 2 settembre scorso.

“Credo che ci siano diverse definizione di commissario e che non ci sia alcuna norma che impedisca il rinnovo della carica e la candidabilità” continua Bucci rispondendo a chi gli chiede se il Testo unico degli enti locali sancisce la sua ineleggibilità se resterà anche commissario. Un team di legali sta analizzando la questione ma “ci penserà il governo”, conclude Bucci.

Le elezioni comunali a Genova si terranno nella primavera del 2022. Le candidature ufficiali devono essere depositate 30 giorni prima del giorno del voto. Entro quella data – se dovesse essere rispettata la norma prevista dal Tuel – per candidarsi sindaco, Bucci, dovrebbe dimettersi dal ruolo di commissario.

Più informazioni
leggi anche
Generico settembre 2021
Il nodo
Commissario o sindaco bis? Bucci potrebbe essere costretto a scegliere in vista delle comunali
giovannini bucci
Ipotesi
Il ministro Giovannini a Genova: “Bucci riconfermato commissario? Ci stiamo lavorando”