Quantcast
Venuto giù

Chiavari, crollo di un muro di contenimento privato a Maxena

Il Comune procede con gli interventi di ricostruzione: 25mila euro di spesa

Chiavari. Sono iniziate, nel pomeriggio di oggi, le operazioni di ricostruzione del muro di contenimento crollato ad inizio ottobre 2020 a causa di una frana che ha interessato un tratto di via per Maxena (all’altezza del civico 8), causando disagi alla viabilità.

Circa 25 mila euro il costo degli interventi, comprensivi di progettazione, che porteranno al rifacimento del muro in cemento armato rivestito in pietra. Il traffico è regolamentato da un impianto semaforico.

“Trattandosi di un muro non di proprietà comunale l’onere di riparazione spetta al privato, purtroppo quest’ultimo non ha voluto provvedere alla necessaria messa in sicurezza e ricostruzione, quindi dopo un contenzioso e diversi incontri tra i rappresentanti delle due parti, l’amministrazione ha deciso di affidare i lavori e seguire tutti gli iter burocratici, con relative tempistiche, per dare avvio alle operazioni. Ne conseguirà un procedimento legale contro il proprietario per ottenere il rimborso delle spese sostenute” spiega Claudia Brignole, consigliera con delega alle frazioni.

Più informazioni