Rifiuti

Centro storico, aperto il nuovo ecopunto Amiu in piazza Cavour: si entra solo col badge fotogallery

Realizzato nell'ambito del piano integrato per il centro storico Caruggi.

Generico settembre 2021

Genova. Attivo da oggi anche in piazza Cavour l’ecopunto Amiu ad accesso controllato, realizzato nell’ambito del piano integrato per il centro storico Caruggi.

“I nuovi ecopunti ad accesso controllato e quelli di prossima apertura, entro fine anno sono, sono tasselli importanti nella strategia complessiva del Piano Pulizia all’interno del progetto Caruggi perché consentono una più efficace raccolta dei rifiuti e l’eliminazione dei cassonetti su strada, contribuendo al miglioramento del decoro urbano nella città vecchia”, dichiarano gli assessori al centro Storico Paola Bordilli e all’Ambiente Matteo Campora.

L’ecopunto si inserisce nelle opere di miglioramento del decoro del centro città. Come gli altri spazi green, anche in questo Ecopunto è possibile conferire umido, carta, cartone, plastica, metalli, vetro e il residuo indifferenziato.

A tutela degli utenti è attivo il sistema di videosorveglianza per garantire l’accesso in piena sicurezza e contrastare l’uso improprio degli spazi.

Per accedere ai locali è necessario ritirare il badge elettronico, disponibili fino a venerdì 8 ottobre, nel punto di via San Giorgio 7r (da lunedì a venerdì dalle 8:30 alle 12:30) gestito in collaborazione con i volontari dell’associazione Ambiente Energia al Quadrato.

Sarà possibile ritirare anche il contenitore dedicato alla raccolta del rifiuto organico. Chi non avesse ritirato il badge, in caso di smarrimento, furto o per nuova utenza, può chiedere informazioni al numero verde 800957700 o inviare una richiesta alla piattaforma SegnalaCi del Comune di Genova.

A oggi gli Ecopunti presenti nel centro storico sono 32 di cui 21 ad accesso controllato dedicati a utenze domestiche e commerciali.

Più informazioni
leggi anche
progetto piazza sant'elena
Progetto
Piano Caruggi, al via il restyling di cinque piazze del centro storico di Genova
vicoli centro storico
Dialogo
Piano Caruggi, un indirizzo mail del Comune per chi voglia inviare idee e proposte

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.