Quantcast
7 settembre

Buon compleanno Genoa: 128 anni e una storia ancora tutta da scrivere

Ieri sera i festeggiamenti dei tifosi si sono conclusi in piazza De Ferrari con i fuochi d'artificio

festa genoa

Genova. 128 anni e una storia che è ancora tutta da scrivere. Il compleanno del Genoa cade in un momento in cui il Grifone pare essere vicino al cambio di proprietà. Enrico Preziosi, al timone dal 2003, il presidente più longevo della lunga esistenza rossoblù, potrebbe passare la mano proprio in questi giorni (qui l’approfondimento sul fondo che pare essere interessato al Genoa).
Si potrebbe aprire un nuovo capitolo, dunque, nel tomo che racconta le vicende del Grifone.

Ieri una celebrazione lunga, organizzata dai tifosi che alle 18 si sono radunati in piazza Alimonda per poi arrivare in corteo in attesa della mezzanotte in piazza De Ferrari (foto dall’account Instagram Gradinata Nord 12): fumogeni, bandiere e fuochi d’artificio come tradizione. Nessun rappresentante della Società presente.

Il primo compleanno senza Roberto Scotto, scomparso circa un mese fa, ma ancora ben ancorato nella memoria del popolo rossoblù.

Una festa anche simbolica, dopo tanti mesi senza poter esprimere allo stadio il proprio attaccamento ai colori rossoblù e in un periodo storico in cui la vita da tifoso è sempre più difficile tra orari impossibili delle partite, doverose restrizioni legate al Covid e un’attenzione mediatica che privilegia sempre “le grandi”: resistere alle sirene di una comoda visione in tv o sulle piattaforme web sembra però riuscire ai tifosi del Genoa, che sono ancora in grado di trasmettere la passione da genitori a figli per quella che anche gli osservatori esterni definiscono più di una semplice squadra, senza dover ricorrere a troppa retorica.

Proprio il bagaglio di vicissitudini, ma anche di primati legati all’incredibile inventiva del popolo rossoblù, ha consegnato alla storia non solo il Genoa cfc, ma anche i suoi tifosi: primi a organizzare una trasferta per nave (1922), primi a noleggiare una nave per la trasferta in Sardegna contro la Torres nel 1971, primi ad aver al seguito un treno speciale di tifosi in occasione di una partita (1906), solo per citare le più celebri.

In occasione dell’anniversario della nascita del Grifone, la Società ha abbellito via XX Settembre e via Palestro con bandierine rossoblù, inoltre la maglia da trasferta per la stagione 21/22 sarà disponibile al prezzo speciale di 65 euro ancora sino a oggi. La promozione è valida sia sul portale eCommerce che al Genoa Store di via XII Ottobre 43r. Genoa Store che, sempre nelle stesse giornate, sarà aperto con orari speciali: dalle 10 alle 21.

Più informazioni