Quantcast
Intesa

Bogliasco, accordo con la Sampdoria per i campi di via Marconi: ecco cosa prevede

Ci saranno nuove opere e un contributo di 300mila euro dalla società blucerchiata per la riqualificazione della piscina comunale

bogliasco campo tre campanili

Bogliasco. È stato firmato da Comune di Bogliasco e Sampdoria un accordo che regola le opere, i canoni, la gestione degli spazi dell’area dei campi sportivi di via Marconi a Bogliasco.

I punti salienti dell’accordo prevedono una serie di nuove opere, lo spazio a disposizione per le associazioni sportive del paese, i canoni a regime a favore del Comune da parte di Sampdoria e anche un contributo per la piscina comunale, sede della Bogliasco 1951. Grazie a questo accordo l’area dei campi sportivi di Bogliasco affacciata sul mare è pronta a trasformarsi in una vera cittadella dello sport, fruibile non solo da Sampdoria come fulcro delle sue attività ma da tutto il paese, promuovendo lo sport come elemento essenziale della qualità della vita di bogliaschine e bogliaschini.

Le opere – L’accordo prevede il rifacimento del Campo Tre Campanili (quello più a sud) e di sovrastrutture funzionali (tribuna, eventuale copertura, ampliamento spogliatoi, ampliamento bar/Club House, accorpamento del campo a 5 e delle aree annesse); la realizzazione di nuova Isola Ecologica con una sottostante area parcheggio dedicata al centro sportivo con completamento dei lavori entro la fine del 2023; la riqualificazione dell’area attualmente ad uso camper e del piazzale tra i campi; allargamento dell’area del campo 1 in uso a Sampdoria con realizzazione di 2 nuovi campi in tappeto erboso, deposito giardineria e area cardio.

ferrrero bogliasco

Lo sport per tutti – Nel protocollo viene definito anche l’uso delle strutture e dei campi sportivi da parte delle associazioni del territorio per gli allenamenti, le partite e un eventuale torneo estivo. I campi saranno disponibili dunque in orari serali e preserali dal lunedì al venerdì e nel corso del fine settimana per la disputa delle partite per le associazioni del paese e per garantire accesso allo sport a tutti i residenti. Un importante accordo per la valorizzazione dello sport e per permettere ai ragazzi e alle ragazze di usufruire di spazi di enorme prestigio.

I canoni – Il canone di concessione dell’area comunale a UC Sampdoria a regime è pari a oltre 200mila euro annui a favore del Comune. Nei calcoli sono inclusi i costi dei lavori di interesse pubblico. La concessione resta valida fino al 2072.

La nuova piscina – Un punto chiave dell’accordo riguarda la destinazione di 300mila euro da parte di UC Sampdoria per la riqualificazione della piscina comunale, sede di Bogliasco 1951. Il progetto esecutivo è già pronto e prevede, tra gli interventi, una nuova copertura per la piscina di Bogliasco, con un tetto mobile che si possa aprire nel periodo estivo rendendola fruibile 12 mesi l’anno, e trasformandola in una struttura completamente “green”.

Più informazioni
leggi anche
ferrrero bogliasco
Replica
Bogliasco, Guelfo contro l’accordo con la Sampdoria: “Un’assurda marchetta elettorale”